Il 174esimo derby della Capitale si chiude senza ne vincitori e ne vinti. Un pari che lascia l’amaro in bocca ai giallorossi per la mole di gioco creata. Passo indietro per la Lazio, apparsa meno brillante del solito e che ferma a 12 la striscia di vittorie utili consecutive.

La Partita:

Confermate le formazioni anticipate alla vigilia: La Roma si schiera con il 4-2-3-1 Nel quale Pau Lopez è il portiere, in difesa da destra verso sinistra, spazio a Spinazzola, Mancini, Smalling e Santon. Centrocampista con Cristante e Veretout. In avanti, Under, Pellegrini e Kluivert sostengono Dzeko.

La Lazio risponde con il 3-5-2: davanti a Strakosha, Radu, Acerbi e Luiz Alberto in difesa. A centrocampo, Lazzari, Milinkovvic Savic, Lucas Leiva, Lulic e Luis Alberto. In avanti, Correa e Immobile.

Primo tempo:

Inizio a tinte giallorosse soprattutto grazie alla velocità di Under e Kluivert che creano più di un grattacapo alla difesa biancoceleste. Al.13′, Luiz Felipe salva su Cristante un gol praticamente fatto. Dopo dieci minuti equilibrati, al 26′, Dzeko sblocca il risultato anticipando di testa Strakosha, uscito anzitempo. Il bosniaco potrebbe anche raddoppiare ma stavolta il portiere albanese gli dice di no. Otto minuti più tardi, è Pau Lopez a regalare il pareggio ai laziali, deviando nella propria porta un campanile del suo compagno di squadra Santon. È comunque la Roma a chiudere in avanti il primo tempo colpendo un palo.con un tiro dalla distanza di Pellegrini.

Secondo tempo:

Cambio nell’intervallo tra i biancocelesti: fuori Luiz Felipe, dentro Patrick. È sempre la Roma a fare la partita. Prima Dezko e poi Kluivert spaventano non poco Strakosha. La Lazio cerca di sfruttare il contropiede tanto che Immobile avrebbe la palla buona, ma viene fermato per offside. Inzaghi vuole forza fresche decidendo per un doppio cambio: Parolo per Luis Alberto e Caicedo per Correa. Fonseca opta ,invece, per l’estro di Perotti al posto di Kluivert. Al 79′, ancora Strakosha si oppone ad una botta ravvicinata di Dzeko, poi sugli sviluppi dell’azione, Pellegrini in rovesciata spedisce alto. All’82’, entra anche Kolarov per Santon. All’86, Dzeko, in area piccola, colpisce di testa ma tra le braccia di Strakosha. Fonseca mette dentro anche Pastore per Pellegrini. Ma, come all’ andata, il derby finisce in parità.

Il Tabellino:

ROMA(4-2-3-1): Pau Lopez, Santon (81’st Kolarov), Mancini, Smalling, Spinazzola, Cristante, Veretout, Under, Pellegrini, Kluivert(77’st Perotti), Dzeko. A disposizione: Cetin, Fazio, Kolarov, Fuzato, Jesus, Kalinic, Mirante, Pastore, Perotti. All. Paulo Fonseca

LAZIO(3-5-2): Strakosha, Radu, Acerbi, Luiz Felipe (46’st Patrick), Lazzari, Milinkovic Savic, Lucas Leiva, Lulic, Luis Alberto(73’st Parolo)., Correa(70’st Caicedo), Immobile. A disposizione: Adenkaye, Anderson, Bastos, Betisha, Patrick, Caicedo, Parolo, Minala. All. Filippo Inzaghi

Arbitro: Giampaolo Calvarese

Marcatori: 26’pt, Dzeko, 34’pt, Acerbi

Angoli: 4-3

Ammoniti: Dzeko, Milinkovic Savic, Immobile, Lucas Leiva

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.