kobe bryant

Kobe Bryant, uno dei più grandi giocatori di basket di tutti i tempi, è morto in un incidente in elicottero. Aveva 41 anni e lascia la moglie e quattro figli.

A riferire inizialmente la notizia è stata TMZ che riportava che Bryant era a bordo dell’elicottero insieme ad altri quattro quando si è schiantato alle 10 del mattino, ora locale, in California, vicino a Calabasas.

Secondo il Los Angeles Times, l’elicottero si è schiantato per nebbia. Non sono stati riportati sopravvissuti.

Bryant ha giocato tutta la sua carriera con i Los Angeles Lakers nell’NBA. Ha vinto cinque campionati ed è stato nominato All-Star in 18 occasioni.

Si è ritirato nel 2016.

Nel 2018 ha vinto un Oscar come miglior cortometraggio animato per un film chiamato Dear Basketball, basato su una poesia che ha scritto sul suo ritiro dal gioco.

La sua reputazione è stata offuscata dopo essere stato arrestato nel 2003 con l’accusa di aver violentato un’adolescente in un hotel in Colorado. Bryant ha negato le accuse, dicendo che l’incontro era stato consensuale. Il caso è stato archiviato dopo che la presunta vittima si era rifiutata di testimoniare al processo. In seguito si è scusato con la donna, dicendo “Adesso riconosco che non ha visto e non vede questo incidente nello stesso modo in cui l’ho fatto io”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20