fbpx
Settembre18 , 2021

Serie A, altra batosta per Sky: dovrà rinunciare anche agli highlights

Related

Superbike Barcellona: Sykes distrugge tutti in Superpole

Tra i due litiganti, il terzo gode. Con uno...

Nizza-Monaco: pronostico e possibili formazioni

L'Allianz Riviera ospita domenica 19 settembre un attesissimo Derby...

Belenenses-Gil Vicente: pronostico e possibili formazioni

Cercando di risalire dal fondo della classifica, il Belenenses...

Real Sociedad-Siviglia: pronostico e probabili formazioni

La Real Sociedad e il Siviglia si affronteranno domenica...

Maiorca vs Villarreal: pronostico e possibili formazioni

Ancora alla ricerca della prima vittoria della stagione della...

Share

Oltre al danno la beffa. Sky, che ha dovuto salutare i diritti televisivi della prossima Serie A 21/22, non potrà usufruire nemmeno degli highlights. Per la pay tv è un colpo durissimo, che andrà sicuramente a ridimensionare anche il numero degli abbonati. La notizia ha fortemente destabilizzato l’ambiente Sky, da 18 anni fiore all’occhiello del nostro calcio e in prima linea nella trasmissione degli highlights. Dopo questa notizia, annunciata da un articolo del Sole 24 ore, Sky potrà solamente trasmettere i momenti salienti delle partite di cui detiene i diritti. Quindi, le altre, saranno solo all’appannaggio di Dazn, che detiene i diritti di tutte le partite, e della Rai.

Serie A: cosa comporta questo per Sky?

Sicuramente è un colpo durissimo. La lunga esperienza in prima linea nella trasmissibilità dei match di Serie A era uno dei punti forti dell’azienda appartenente alla Comcast. Già con la sfida persa con Dazn per i diritti tv, si erano materializzati diversi problemi. Ora con la batosta che vieta anche gli highlights prevediamo una mossa, anche giuridica, da parte della grossa famiglia Sky. In precedenza, dopo l’assegnamento ufficiale delle partite alla rivale Dazn, l’azienda fondata da Rupert Murdoch aveva tentato di appellarsi all’Antitrust. Tuttavia, nonostante gli sforzi giuridici, Sky non ha potuto fare assolutamente nulla per vincere la causa contro Danz, che ricordiamo avrà i diritti tv della massima lega italiana fino al 2024.

Per quanto riguarda invece il calcio internazionale, Sky avrà un ruolo di primo piano negli eventi legati alla Champions League (in cui perà non avrà l’esclusiva), Europa League, Premier League e Ligue 1. Per la massima competizione europea dovrà condividere i diritti televisivi con Mediaset, Mediaset Infinity e Amazon Prime.


La nuova stagione di Serie A fa fremere i tifosi

Calendario Serie A 2021/2022: tutte le date

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20