Il campionato di Serie A in questa sua ventiduesima giornata ha visto l’Empoli sfidare il Chievo. La partita è finita 2-2, con un risultato quindi di parità che regala solamente un punto ad entrambe le squadre.

L’Empoli fuori dalla zona retrocessione, ma appena sopra di essa, avrebbe dovuto vincerla questa partita. Guadagnare tre punti avrebbe fatto comodo alla squadra di Iachini, soprattutto contro il Chievo che rientra nella zona bassa della classifica.

Il Chievo non riesce a schiodarsi dall’ultima posiziona, e il punto guadagnato dopo questo pareggio non serve a molto. Ora è a quota 9 e con l’Empoli avrebbe dovuto vincere per ottenere tre punti utili anche all’umore.

Nella prossima giornata l’Empoli e il Chievo sfideranno le romane, rispettivamente la Lazio e la Roma.

LE SQUADRE

EMPOLI (3-5-2): Iachini sceglie di sistemare in campo i suoi uomini con il 3-5-2. Provedel in porta, Veseli, Silvestre e Rasmussen in difesa. A centrocampo Di Lorenzo, Krunic, Bennacer, Traorè e Pasqual, mentre in attacco Farias e Caputo.

CHIEVO (3-4-1-2): Il Chievo gioca con il 3-4-1-2, con Sorrentino tra i pali, Barba, Rossettini e Bani in difesa. A centrocampo Jaroszynski, Hetemaj, Rigoni e Kiyine mentre Giaccherini dietro le punte Pellissier e Stepinski.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO: Comincia il primo tempo allo stadio Castellani di Empoli e i padroni di casa partono subito forte, infatti già al secondo minuto hanno l’occasione di passare in vantaggio con un tiro di Traorè. All’8′ è Barba del Chievo che prova a concludere ma non c’entra lo specchio della porta. Al 14′ Farias vuole portare la sua squadra in vantaggio, ma come Barba non prende bene le misure e quindi palla sul fondo. Minuto 19 bella occasione per il Chievo che con Giaccherini sfiora il vantaggio. Il possesso palla dell’Empoli è maggiore rispetto a quello degli avversari che però difendono bene la propria metà campo.

Al 25esimo il primo ammonito del match è Jaroszynski che commette fallo su Krunic. La gara prosegue e al 31esimo minuto di gioco il Chievo passa in vantaggio grazie ad un gol di Giaccherini che su assist di Djordjevic (subentrato a Pellissier) tira e gonfia la rete. L’Empoli ora si trova un po’ in difficoltà perché non riesce a trovare varchi per invadere la metà campo del Chievo. I ritmi di gioco sono calati rispetto all’inizio della gara. L’arbitro Di Bello concede un minuto di recupero, ma il Chievo non vuole perdere tempo e al 46′ Stepinski firma il gol dello 0-2 sugli sviluppi di un corner. Quando però il tempo sembrava essere finito Caputo dell’Empoli riapre la gara segnando il gol dell’1-2, grazie ad un assist del centrocampista Di Lorenzo.

Di Lorenzo e Caputo dell’Empoli.

SECONDO TEMPO: Riprende Empoli-Chievo, e la squadra toscana è decisa a raggiungere gli avversari, infatti Di Lorenzo sfiora il gol del pareggio al 48esimo. Pochi minuti dopo però è il compagno Caputo che segna la doppietta della giornata portando la propria squadra sul 2-2. L’attaccante dell’Empoli riesce a superare l’intera difesa avversaria e a saltare Sorrentino che questa volta non riesce a prendere il pallone. La partita prosegue e l’Empoli è visibilmente deciso a chiudere la partita con il risultato a proprio favore. La squadra di Iachini esercita un buon pressing sui clivensi. Al 71′ Chievo che sfiora il vantaggio con un calcio d’angolo che costringe Provedel a volare per salvare la propria porta.

La gara continua come la pioggia che è implacabile sopra il Castellani, nonostante questo però sono buone le condizioni del campo. Al 85′ il Chievo ha una buona occasione con un calcio d’angolo, occasione però resa innocua dalla difesa toscana. I minuti di recupero assegnati sono tre e per entrambe le squadre le occasioni gol diminuiscono con il passare del tempo. Di Bello al 93′ dice che può bastare e manda tutti negli spogliatoi. Empoli 2, Chievo 2.

Un’azione della partita Empoli-Chievo.

IL TABELLINO

EMPOLI (3-5-2): Provedel 6,5; Veseli 5,5, Silvestre 5,5, Rasmussen 6; Di Lorenzo 6,5, Traorè 6, Bennacer 5,5, Krunic 5 (83′ Mchedlidze 5), Pasqual 5,5; Farias 6 (58′ Oberlin5,5), Caputo 7. A disp.: Perrucchini, Antonelli, Nikolaou, Maietta, Diks, Dell’Orco, Acquah, Brighi, Pajac, Ucan. All.: Giuseppe Iachini.

CHIEVO VERONA (3-4-1-2): Sorrentino 6,5; Bani 5,5, Rossettini 5,5, Barba 6; Kiyine 5 (58′ Diousse 5), Hetemaj 5,5, Rigoni 5,5, Jaroszynski 6 (83′ Frey 5); Giaccherini 7; Stepinski 6,5, Pellissier 6 (29′ Djordjevic 6). A disp.: Semper, Cesar, Schelotto; Tanasijevic, Piazon, Pucciarelli, Burruchaga, Vignato, Meggiorini. All.: Domenico Di Carlo.

MARCATORI: Giaccherini (31′), Stepinski (45’+1′), Caputo (45’+2′- 52′).

AMMONITI: Jaroszynski, Barba.

ARBITRO: M. Di Bello (Brindisi).

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.