Serie A, Empoli-Udinese 2-1: ai toscani lo scontro salvezza

La prima di Iachini può costare cara a Velàzquez; Zajc e Caputo condannano l’Udinese. Inutile il gol di Pussetto. Rigore sbagliato per De Paul.

Buona la prima al Castellani per il nuovo Empoli di Iachini. In realtà, nella sfida casalinga all’Udinese, il neo-allenatore non rivoluzione l’impostatura tattica e di uomini che tanti bei sprazzi aveva mostrato anche sotto l’esuberante gestione Andreazzoli. 

L’apporto del tecnico ex-Sassuolo è però evidente per quanto riguarda la solidità mentale e difensiva dei suoi, proprio come chiedeva in settimana il presidente Corsi. E tuttavia nel corso del primo tempo i toscani concedono più di qualcosa agli ospiti, soprattutto in contropiede, e soprattutto a Kevin Lasagna, che, al 25′, ben imbeccato da De Paul, spara sulla traversa un’ottima occasione. Malgrado un primo tempo a tinte prevalentemente bianconere al minuto 41 è proprio l’Empoli a portarsi in vantaggio: dopo uno splendido fraseggio in area Caputo appoggia l’assist vincente per Zajc, che incrocia ottimamente battendo Musso. Secondo gol stagionale per il cristallino talento sloveno.

Ad inizio ripresa, sulle ali dell’entusiasmo, i toscani padroneggiano il possesso. Al minuto 51, sugli sviluppi di un corner, Caputo impatta di testa su un’abile torre di Krunic: 2-0 per i padroni di casa.

L’Udinese non getta la spugna, e al 78′ Lasagna scippa letteralmente il pallone a Maietta, che stende l’attaccante azzurro in un’uscita dall’area di rigore. Dal dischetto si presenta De Paul, che malgrado l’ottimo avvio di stagione, spara incredibilmente alto. 

Sembra la parola fine, ma i friulani sono tenaci e abili a restare ancora appesi al match, e a riaprirlo all’81’ grazie a Pussetto, cinico a chiudere di testa un bel cross del neo-entrato di Machìs, autore di una travolgente galoppata sulla corsia di sinistra.

Il gol regala un finale palpitante, ma l’Empoli riesce a difendere un preziosissimo vantaggio, e centra così la propria seconda vittoria stagionale.

Nubi invece a Udine sulla gestione Velàzquez. Il giovane allenatore, alla luce di questa nuova sconfitta, vede la sua panchina seriamente traballare.

Tabellino

EMPOLI (4-3-2-1): Provedel, Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Antonelli, Bennacer, Acquah, Traorè (91′, Vaseli), Zajc (60′, La Gumina), Krunic (82′, Brighi), Caputo. Allenatore: Iachini.

UDINESE (3-4-3): Musso, Wague, Troost-Ekong, Samir (64′, Machìs), ter Avest (83′, D’Alessandro), Mandragora, Fofana, Larsen, Pussetto, De Paul, Lasagna. Allenatore: Velàzquez.

Ammoniti: Di Lorenzo (Empoli), Krunic (Empoli), Mandragora (Udinese), Fofana (Udinese).

Marcatori: Zajc (41′, Empoli), Caputo (51′, Empoli), Pussetto (81′, Udinese).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.