Genoa-Fiorentina è finita 2-1
Genoa-Fiorentina è finita 2-1

La Serie A ritorna nella seconda giornata di campionato presentando sfide come Lazio-Roma, Juve-Napoli o Atalanta-Torino. Una delle partite che si sono disputate è stata Genoa-Fiorentina, che si è giocata alle 20.45 al Ferraris. Stadio gremito di tifosi rossoblu ma anche con tanti affezionati viola accorsi a sostenere la propria squadra del cuore. La sfida fra le due è terminata con la vittoria dei padroni di casa che non hanno lasciato scampo ad una Fiorentina che sembra essere sottotono.

La partita: Genoa-Fiorentina

PRIMO TEMPO: Comincia al Ferraris la sfida fra Genoa e Fiorentina, squadre che in fase iniziale di gioco si studiano. È la squadra di Montella che fa la prima mossa, con Boateng che avvicinatosi all’area genoana prova il tiro ma la palla sfila a lato della porta. La Fiorentina ha un gioco molto veloce rispetto a quello che sta impostando il Genoa, lo dimostra lo scatto di Chiesa che dopo aver superato Romero tira ma senza concludere. I padroni di casa cercano di reagire e ci riescono, infatti prima Radovanovic prende il palo, il minuto dopo Zapata la infila in porta.

Kouame esulta dopo il gol
Kouame esulta dopo il gol

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo il difensore rossoblu supera Dragowski e diventa il primo marcatore di serata. Il Genoa domina per i minuti successivi quando più di una volta si avvicina alla porta viola, ad esempio con Kouame che però non si capisce con Ghiglione e quindi arriva in ritardo sulla palla. Ci si avvia alla fine del primo tempo e i rossoblu rischiano di raddoppiare con Pinamonti che viene fermato per un pelo da Dragowski. L’arbitro assegna due minuti di recupero, dopo di che dice che può bastare.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa è di nuovo il Genoa che spinge, dimostra di voler portare a casa il risultato però la Fiorentina non ci sta: non le serve un’altra sconfitta. Al 53esimo e al 56esimo, Pinamonti si avvicina di nuovo al gol ma anche questa volta non centra la rete. Non passa però molto tempo dal raddoppio del Genoa che al 64esimo grazie a Kouame si porta sul 2-0. La Fiorentina sembra non reagire a tutto il pressing esercitato dai padroni di casa, al 68esimo il Genoa con Radovanovic sfiora nuovamente il gol. I viola accorciano le distanze al 74esimo quando a causa di un fallo in area ai danni di Dalbert, l’arbitro assegna il rigore. È Pulgar che tira dal dischetto e che segna il gol del 2-1.

Una delle azioni di gioco di Genoa-Fiorentina
Una delle azioni di gioco di Genoa-Fiorentina

Il tempo però stringe e nonostante il forte tiro di Federico Chiesa che finisce dritto sul palo, la partita finisce in favore del Genoa per 2-1. Altra sconfitta per la squadra di Montella che va a singhiozzo: dei momenti è brillante, altri inesistente. Bene per il Genoa che dopo il pareggio con la Roma e questa vittoria può ritenersi soddisfatto del suo inizio di campionato.

IL TABELLINO

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione (26′ st Romulo), Lerager, Schone, Radovanovic, Barreca (33′ st Pajac); Kouamé, Pinamonti (39′ Pandev). A disp.: Marchetti, Jandrei, Sanabria, El Yamiq, Biraschi, Jagiello, Agudelo, Favilli. All.: A. Andreazzoli.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Ranieri; Pulgar, Badelj (16′ st Dalbert), Castrovilli; Sottil (27′ st Vlahovic), Boateng (27′ st Ribery), Chiesa. A disp.: Terracciano, Cristoforo, Ceccherini, Montiel, Caceres, Venuti, Benassi, Zurkowski, Terzic. All.: V. Montella.

MARCATORI: Zapata (11′), Kouame (65′), Pulgar (76′-R).

AMMONITI: Romero, Criscito.

ARBITRO: P. Giacomelli (Trieste).

Please follow and like us:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.