Bastano un lampo di Pjanic e una zampata di Mandzukic alla Juve per conquistare la seconda vittoria consecutiva. Pur non disputando una grande partita, i bianconeri si sono imposti grazie alla qualita’ dei suoi fuoriclasse che timida e poco propositiva..Ancora a secco Ronaldo, autore comunque di un paio di pregevoli giocate.

La partita:

Allegri scegli il 4-3-3 con Sczenji in porta, Cancelo, Alex Sandro, Chiellini e Bonucci in difesa. A centrocampo, Khedira, Matuidi e Pjanic. In attacco, Mandzukic punta centrale con Ronaldo e Bernardeschi sulle corsie esterne.

La Lazio risponde con il 3-5-1-1: davanti a Strakosha, Wallace, Badel e Acerbi in difesa. A centrocampo, Marusic, Parolo, Leiva, Lulic. In attacco, Luis Alberto a supporto di Immobile.

Al 7′, cross di Bernardeschi per Ronaldo, il cui colpo di testa.non impensierisce Strakosha. Al 16′, Marusic prova la conclusione dalla distanza, Sczenj blocca senza problemi. Al 19′, palo di Khedira in seguito ad una grande giocata. Al 30′, la Juve passa in vantaggio: croos di Bernardeschi, Mandzukic appoggia di testa che Wallace respunge sui piedi di Pjanic che calcia al volo spedendo la sfera alle spalle di Strakosha. Al 34′, diagonale di Immobile che sfiora il palo. Sul finire di tempo ammonizione per Alex Sandroreo di un fallo su Marusic.

Ad inizio ripresa bella giocata di Ronaldo che non trova la porta. Nel frattempo esce Bernardeschi ed entra Douglas Costa. La Juve raddoppia con Mandzukic approfittando di un liscio dii Ronaldo sotto porta.

Il tabellino:

JUVENTUS (4-3-3): Sczenj, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Khedira, Pjanic, Matuidi, Ronaldo, Bernardeschi. All. Allegri

LAZIO(3-5-1-1): Strakosha, Wallace, Badel, Acerbi, Marusic, Milinkovic Savic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Immobile. All. Inzaghi

Marcatori: 30′ pt Pjanic (J), 75′ pt Mandzukic (J)

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.