La Salernitana riscatta immediatamente la sconfitta di Venezia superando con il minino sforzo lo Spezia all’Arechi dopo una gara molto sofferta.

Di buono, infatti, c’e’ solo il risultato per i granata che, dopo aver trovato il vantaggio dopo un quarto d’ora grazie al solito Bocalon e in superiorita’ numerica per l’espulsione di Bartolomei alla fine del primo tempo, nella ripresa riunciano a giocare subendo l’assalto dello Spezia che avrebbe meritato il pari per quanto creato. Sono comunque tre punti pesanti per gli uomini di Colantuono,  che cosi risalgono al terzo posto in classifica.

La partita:

Emergenza a centrocampo per Colantuono che deve riunciare agli infortunati.Odjer, Akpa-Akpro e Di Gennaro. Il tecnico granata pero’ ripropone il solito 3-5-2 con.Micai in porta, in difesa Mantovani, Migliorini e Gigliotti. A centrocampo, Di Tacchio è  il vertice basso assistito da Castiglia e Mazzarani con Casasola e Vitale sulle fasce. In attacco, Bocalon e Jallow.

4-3-3 per lo.Spezia di Marino: Lamanna in porta, Terzi e Capradossi al centro della difesa, con De Col e Augello sulle corsie. A centrocampo, Bartolomei, Riccine Crimi. In attacco, tridente composto da Okereke, Pierini e Galabinov.

Primo tempo:

Dopo un minuto, incursione di Jallow che crossa al centro dove Lamanna in uscita smanaccia. Al 10′, Okereke si presenta in area di rigore granata, ma anziche’ concludere si fa anticipare sul piu bello da Gigliotti. Cinque minuti dopo, la Salernitana passa in vantaggio: Mazzarani, liberato da Bocalon, va al tiro trovando la respinta di Lamanna. Sulla sfera si avventa come un falco l’attaccante granata che deposita in porta. Al 17′, lo Spezia prova a reagire subito con Bartolomei, il cui tiro viene respinto da Micai. Con il passare dei minuti, la Salernitana gestisce il match mentre gli ospiti faticano a rendersi pericolosi. Al 39′, un calcio di punizione di Pierini viene respinto da Micai, sugli sviluppi dell’azione il portiere granata esce a vuoto ma Okereke non ne approfitta. Al 43′, Mazzarani libera la conclusione, palla pero’ in curva. Un minuto dopo, Bartolomei commette fallo su Mazzarani e viene ammonito. Il centrocampista spezzino si lascia scappare una parola di troppo verso l’arbitro che lo espelle. Finisce cosi il primo tempo. 

Secondo tempo:

Al 53′, primo cambio nella Salernitana: dentro Djuric per Jallow. L’attaccante bosniaco, appena entrato, sfiora subito il gol con un colpo di testa che sfiora il palo. Al 56′, anche Marino sostituisce Pierini con Bidaoui. Attacca a testa bassa lo Spezia costringendo i granata a non uscire dalla propria meta’ campo. Al 61′ cross di Casasola, Castiglia colpisce debolmente. Al 24′, destro da fuori di Terzi, Micai si supera. Al 71′, secondo.cambio nei liguri: fuori De Col, dentro Vignali. Un minuto dopo, traversa di Galabinov su calcio piazzato. Trema la Salernitana. Colantuono corre ai ripari inserendo forze fresce a centrocampo come Palumbo al posto di Castiglia. Marino, invece, mette dentro Maggiore per Crimi. Forcing spezzino nei minuiti finali. I granata ,pero’,  resistono e incamerano tre punti d’ oro.

Il Tabellino:

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Vitale, Mantovani, Gigliotti, Di Tacchio, Casasola, Castiglia (74′ st Palumbo), Bocalon, Migliorni, Jallow (53′ st),Mazzarani( 83’st Anderson). A disp: Vannucchi, Pucino, Anderson, Vuletich, Djuric, Bellomo, Palumbo, Orlando, Anderson, Lazzari. All. Stefano Colantuono

SPEZIA(4-3-3): Lamanna, Augello, Pierini (56′ st Bidaoui) , Ricci, Galabinov, Capradossi, Crimi (76’st Maggiore) , Bartolomei, Terzi, Okereke, De Col (73’st Vignali) . A disp: Manfredini, Barone, Crivello, Giani, Mora, Gudjohnsen, De Francesco, Bastoni, Vignali, Maggiore, Bidaoui, Bachini. All. Pasquale Marino

Marcatore: 15′ pt, Bocalon (S)

Arbitro: Dionisi Federico ( Aquila) ,  A/A: Pagliardini/Sechi

Angoli: 4-9

Note: 8.743 spettatori

Recuperi: 2′ pt, 4′ st

Ammoniti: Bocalon (S)

Espulsi: Bartlomei (SP)

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.