― Advertisement ―

spot_img

Al-Hilal vs Al Ittihad – probabili formazioni

L'Al-Hilal cercherà di continuare a dominare la Saudi Pro League quando affronterà i rivali dell'Al Ittihad, di proprietà del PIF, alla Kingdom Arena venerdì...
HomeCalcio InternazionaleEuropa LeagueSparta Praga vs Real Betis - probabili formazioni

Sparta Praga vs Real Betis – probabili formazioni

Con l’obiettivo di fare un passo avanti verso la qualificazione alla fase a eliminazione diretta dell’Europa League, il Real Betis si recherà giovedì 30 novembre in Repubblica Ceca per affrontare lo Sparta Praga nel penultimo turno dei gironi.

In vista delle ultime due partite, gli spagnoli sono attualmente in testa al girone ma con soli due punti di vantaggio sul secondo posto, mentre i padroni di casa si trovano terzi e a tre punti dalle prime due. Il calcio di inizio di Sparta Praga vs Real Betis è previsto alle 18:45

Anteprima della partita Sparta Praga vs Real Betis a che punto sono le due squadre

Sparta Praga

Lo Sparta Praga torna in Europa League giovedì, sperando di rafforzare la propria candidatura a proseguire la campagna continentale con un piazzamento tra le prime tre del girone, dopo aver ottenuto quattro punti nelle prime quattro partite.

Dopo essere usciti dalle qualificazioni alla Champions League per mano del Copenaghen e aver rimontato la Dinamo Zagabria per 5-4 nel turno di playoff di Europa League, i campioni cechi hanno avuto un inizio piacevole della fase a gironi, ospitando l’Aris Limassol e iniziando con un bottino di tre punti, ottenendo una vittoria per 3-2 grazie alla doppietta di Ladislav Krejci e al gol di Martin Vitik.

Da allora, però, lo Zelezna Sparta non è riuscito a dare seguito a quell’inizio vincente, avendo aggiunto solo un altro punto nelle ultime tre gare: prima ha perso per 2-1 in trasferta contro gli avversari di giovedì in Spagna, nonostante fosse andato in vantaggio con Veljko Birmancevic dopo tre minuti, poi ha pareggiato in casa contro i Rangers.

L’ultima volta sul continente, la squadra di Brian Priske ha lasciato l’Ibrox a mani vuote: il gol di Lukas Haraslin al 77° minuto non è bastato a invertire la rotta dopo le reti di Danilo e Todd Cantwell nel primo tempo, ma da allora si è ripresa in modo impressionante, arrivando alla sfida di giovedì con le vittorie per 1-0 e 2-0 contro Banik e Zlin, rispettivamente, e rimanendo a due punti di distanza dalla vetta della classifica ceca.

Attualmente si trova al terzo posto nel girone, che è sufficiente per un posto nei playoff di Europa Conference League, ma con un solo punto di vantaggio sull’Aris Limassol e con tre punti di svantaggio sui Rangers, lo Sparta Praga saprà certamente di non aver ancora fatto abbastanza per garantirsi un avanzamento in Europa e cercherà disperatamente una vittoria cruciale giovedì, che potrebbe almeno garantirgli un posto nella fase a eliminazione diretta della competizione terziaria del continente.

Real Betis

Gli ospiti, invece, si presentano all’ultima uscita del girone con l’obiettivo di avvicinarsi agli ottavi di finale di Europa League, dopo aver disputato una campagna impressionante nel continente.

Il sesto posto della scorsa stagione nella Liga ha garantito alla squadra di Manuel Pellegrini un posto nella fase a gironi della competizione secondaria europea e la squadra si è messa in pole position per qualificarsi alla fase successiva con nove punti nelle prime quattro partite, nonostante la sconfitta per 1-0 in casa dei Rangers nel primo turno.

I Verdiblancos si sono ripresi da quella battuta d’arresto iniziale ospitando lo Sparta Praga e rimontando la sconfitta di giovedì contro i padroni di casa per 2 a 1, grazie al pareggio di Assane Diao e al gol vincente di Isco a 11 minuti dal termine, prima di ottenere tre punti in successione grazie all’unico gol di Ayoze Perez nell’1-0 rifilato all’Aris Limassol.

Nel turno precedente, la squadra di Pellegrini ha rafforzato la propria posizione in testa al girone con una vittoria più convincente, rifilando un 4-1 all’Estadio Benito Villamarin grazie alle reti di Borja Iglesias, Aitor Ruibal, Marc Roca e Abde Ezzalzouli.

Questo risultato lascia il Real Betis a due punti di vantaggio sui Rangers nell’unico posto garantito per gli ottavi di finale a due partite dalla fine, compreso l’incontro tra le due squadre in Spagna il mese prossimo, e ora, dopo la vittoria per 1-0 sul Las Palmas per estendere l’imbattibilità a 13 partite in tutte le competizioni, cercherà di portare almeno un vantaggio in quella partita dei Rangers, se non di sigillare il primo posto a seconda dell’altro risultato del gruppo, con la quarta vittoria continentale di fila giovedì.

Notizie dalle squadre

Lo Sparta Praga potrebbe presentarsi alla gara di giovedì con un undici iniziale invariato rispetto alla recente vittoria per 2-0 in campionato contro lo Zlin, con un assetto 3-4-3. Veljko Birmancevic si schiererà con fiducia in attacco, dopo aver portato a nove i suoi gol stagionali con una doppietta in quella partita.

Probabilmente si unirà a Jan Kuchta e Lukas Haraslin, che guida la classifica dei marcatori della squadra con nove gol in 19 presenze in tutte le competizioni e tre assist, mentre Tomas Wiesner cercherà di offrire un ulteriore supporto all’attacco dal ruolo di terzino.

Il capitano Ladislav Krejci lotterà per tornare a centrocampo dall’inizio, dopo che Kaan Kairinen e Lukas Sadilek gli sono stati preferiti nel fine settimana, mentre Martin Vitik, Filip Panak e Asger Sorensen si schiereranno in un terzetto invariato.

Il Real Betis continua a fare i conti con diversi infortuni esterni, come quelli di Youssouf Sabaly e Marc Bartra, ma i veri problemi di Pellegrini arrivano in porta: Claudio Bravo e Rui Silva sono entrambi in sala operatoria, quindi Fran Vieites continuerà a fare il sostituto tra i pali.

Davanti a lui, Hector Bellerin, German Pezzella, Chadi Riad e Juan Miranda potrebbero schierarsi in una formazione a quattro invariata rispetto alla vittoria e al pareggio contro il Las Palmas nel fine settimana, anche se Aitor Ruibal lotterà per tornare dietro dall’inizio dopo il suo gol nell’ultima uscita del girone.

Altrove, Andres Guardado e Marc Roca lotteranno entrambi per sostituire William Carvalho e Guido Rodriguez, mentre Nabil Fekir potrebbe tornare dall’inizio al centro di un trio di supporto dietro un attaccante solitario, con Borja Iglesias e Willian Jose, che ha segnato 10 gol in tutte le competizioni finora, in lotta per guidare la linea.

Probabili formazioni Sparta Praga vs Real Betis

Possibile formazione iniziale dello Sparta Praga:
Jensen; Vitik, Panak, Sorensen; Wiesner, Sadilek, Krejci, Zeleny; Birmancevic, Kuchta, Haraslin

Possibile formazione iniziale del Real Betis:
Vieites; Ruibal, Pezzella, Riad, Miranda; Roca, Carvalho; Abde, Fekir, Perez; Jose