Torino - Lazio
Torino - Lazio

Torino – Lazio è stata una delle partite della ventinovesima giornata di Serie A. A trionfare all’Olimpico di Torino sono stati i biancocelesti che hanno portato a casa altri tre punti preziosi per la lotta scudetto. Grazie a questa vittoria hanno nuovamente accorciato le distanze rispetto alla Juve: ora sono al secondo posto a quota 68 punti mentre i bianconeri sono primi a più uno. I granata di Longo invece restano a mani vuote per questo turno, hanno disputato una gara davvero valida, tenendo testa e mettendo più volte in difficoltà la squadra di Inzaghi. Il Torino occupa la tredicesima posizione con 31 punti.

Una delle azioni di Torino – Lazio

Com’è andata la partita

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale Torino – Lazio allo stadio Olimpico di Torino, deserto a causa delle misure di sicurezza addottate per l’emergenza Coronavirus. Partono subito forte gli ospiti che cercano di invadere la metà campo dei padroni di casa. I granata però sono i primi a passare in vantaggio: Immobile commette un fallo di mano, l’arbitro lo ammonisce e assegna il rigore. Sul dischetto si prepara Belotti che infallibile, supera Strakosha e diventa il primo marcatore di serata. Torino 1, Lazio 0; a causa del giallo, Immobile salterà Lazio – Milan. Al 15esimo minuto bella occasione per i biancocelesti con Immobile che su cross di Luis Alberto tenta il tiro che però non va a segno.

Il Torino dimostra di essere molto reattivo e di riuscire a costruire azioni che possono essere pericolose per gli avversari. Al 21esimo altra chance per i padroni di casa: è Belotti che cerca la porta ma non riesce a concludere. Due minuti più tardi la Lazio con Immobile, servito da Caicedo, si avvicina al pareggio, ma anche questa volta l’attaccante non riesce a gonfiare la rete di Sirigu. Entrambe le squadre stanno giocando una bella partita: i granata difendono la propria metà campo e costruiscono belle azioni, i biancocelesti esercitano un buon pressing.

Al 34esimo minuto altra occasione per la Lazio che però sfuma grazie al difensore N’koulou che intercetta il pallone. Pochi minuti più tardi ancora i capitolini: Immobile tenta la conclusione ma il tiro è troppo alto. Ci si avvicina alla fine del primo tempo; l’arbitro assegna tre minuti di recupero nei quali la Lazio riesce anche a segnare, ma la gioia dura poco perchè il gol viene annullato per fuorigioco.

SECONDO TEMPO: Ricomincia un quarto d’ora dopo il secondo tempo di Torino – Lazio, con la squadra di Longo in vantaggio. Dopo pochi minuti gli ospiti pareggiano: finalmente Immobile riesce a superare Sirugu e a portare la propria squadra sull’1-1, grazie all’assist di Luis Alberto. Il Torino non si arrende e al 52esimo spreca una bella occasione, Aina entra in area, tira ma la palla finisce a lato della porta di Strakosha. Rispetto al primo tempo il ritmo del gioco è calato, è evidente però che entrambe le squadre non vogliono accontentarsi di un pareggio.

Vengono effettuati diversi cambi da parte delle due formazioni e al 63esimo la Lazio si rende pericolosa con Milinkovic che tenta di concludere con un colpo di testa, senza però riuscirci. In questo secondo tempo il pressing dei biancocelesti è maggiore rispetto a quello dei granata che però continuano a difendere bene la propria metà campo. La Lazio continua ad esercitare una certa pressione sui padroni di casa e al 73esimo segna il gol dell’1-2. Il marcatore è Parolo che riesce a superare Sirigu regalando il vantaggio ai suoi.

La gara prosegue e all’82esimo gli ospiti guadagnano un’altra occasione: Correa su assist di Luis Alberto, tenta la conclusione ma Sirigu si fa trovare pronto, para e procura un calcio d’angolo agli avversari. Ci si avvia verso il 90esimo minuto, nessuna delle due squadre accenna a mollare; i minuti di recupero assegnati sono 5, nei quali la Lazio riesce a mantenere il vantaggio. Scaduto il tempo extra, il direttore di gara fischia tre volte e manda tutti negli spogliatoi.

Il tabellino di Torino – Lazio

TORINO (3-5-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Bremer (st 35′ Millico); De Silvestri (st 14′ Ansaldi), Meitè, Rincon, Lukic (st 35′ Djidji), Aina (st 25′ Edera); Verdi (st 14′ Berenguer), Belotti. A disp.: Ujkani, Rosati, Izzo, Ghazoini, Singo, Greco, Adopo, Zaza. All.: M. Longo.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (st 45′ Anderson), Acerbi, Radu; Lazzari (st 45′ Bastos), Milinkovic, Parolo, Luis Alberto, Jony (st 15′ Lukaku); Caicedo (st 15′ Correa), Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Vavro, Armini, Marusic, D. Anderson, Cataldi, Falbo. All.: M. Farris (S. Inzaghi., squalificato).

MARCATORI: Belotti (5′ – R), Immobile (48′), Parolo (72′).

AMMONITI: Verdi, Immobile, Caicedo.

ARBITRO: D. Massa (Imperia).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20