fbpx
Settembre23 , 2021

Acerbi non vede l’ora di conoscere Sarri

Related

Cagliari – Empoli 0-2: i toscani conquistano la Sardegna Arena

Il Cagliari di Mazzarri, dopo il punto all'Olimpico, frena...

Milan-Venezia 2-0: Diaz apre, Hernandez chiude la pratica

Milan-Venezia 2-0 dopo i novanta minuti regolamentari. I rossoneri...

La Juve soffre, ma torna a vincere!

Gara matta all'Alberto Picco di La Spezia. La Juve...

Bagnaia protagonista dei test di Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è terminato...

Share

Uno dei pilastri della difesa della Lazio è sicuramente Francesco Acerbi che sotto la guida di Inzaghi è sempre stato titolare. Ora il difensore vuole riconfermare il proprio posto in campo e per farlo deve convincere l’allenatore. Acerbi non vede l’ora di conoscere Sarri e dimostrargli che uno dei quattro difensori titolari deve essere lui.


Martusciello, braccio destro di Sarri: “Mister felice”


Perchè Acerbi non vede l’ora di conoscere Sarri?

“Da campioni d’Europa ci si sente bene. Mancini è un grandissimo allenatore e un grandissimo gestore, ci ha fatti divertire. Immobile? È il top. Sarri? Mi intriga, è un grande allenatore e adesso c’è già da pensare alla prossima stagione”. Queste le parole di Francesco Acerbi qualche giorno fa ai microfoni di TMW: mister Sarri incuriosisce il difensore. I due non si sono ancora incontrati di persona perchè il giocatore era impegnato con gli Europei, adesso però è ora di tornare a Formello dove tutta la squadra sarà al completo. Acerbi e Immobile saranno due pedine molto importanti nel gioco dell’allenatore toscano, ma il posto in campo va sempre guadagnato e per questo i due calciatori dovranno essere al massimo della forma. Inoltre dal 2 al 7 agosto, la Lazio partirà per Marienfeld, Germania dove si terrà il secondo ritiro estivo. In quell’occasione Acerbi vuole dimostrare di essere l’uomo giusto per la difesa a 4. Il difensore non teme il cambiamento di modulo anche perchè questo schema non gli è nuovo. Con il Sassuolo, il Milan e il Chievo ha già ricoperto un ruolo simile a quello che dovrebbe affidargli Sarri. Adesso le risposte le darà il campo.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20