― Advertisement ―

spot_img

Marsiglia vs Nizza – probabili formazioni

Due squadre a caccia di calcio europeo in Ligue 1 si affronteranno mercoledì 24 aprile sera quando il Marsiglia accoglierà il Nizza allo Stade...
HomeCalcio InternazionaleSaudi Pro LeagueAl-Nassr vs Al Okhdood - probabili formazioni

Al-Nassr vs Al Okhdood – probabili formazioni

Due squadre che lottano agli estremi opposti della classifica della Saudi Pro League si incontreranno venerdì 24 novembre, quando l’Al-Nassr accoglierà l’Al Okhdood all’Al-Awwal Park.

Grazie a quattro vittorie consecutive, i padroni di casa si trovano al secondo posto, a quattro punti dalla capolista Al-Hilal, mentre gli ospiti si sono portati a un punto dalla salvezza con una vittoria cruciale prima della pausa internazionale. Il calcio di inizio di Al-Nassr vs Al Okhdood è previsto alle 19

Anteprima della partita Al-Nassr vs Al Okhdood a che punto sono le due squadre

Al-Nassr

L’Al-Nassr tornerà dalla pausa internazionale venerdì con l’obiettivo di colmare il divario nella ricerca del primo posto nella Saudi Pro League, dato che si trova a quattro punti dai leader del campionato Al-Hilal dopo 13 partite.

Nonostante le prime due sconfitte di questo campionato, la squadra di Luis Castro ha messo insieme un’imbattibilità di 11 partite, perdendo punti solo in un’occasione.

Dopo sei vittorie consecutive in campionato, in cui hanno segnato 23 gol, e un deludente pareggio per 2-2 con l’Abha all’inizio di ottobre, i Cavalieri del Najd tornano in azione venerdì dopo aver vinto altre quattro partite di Pro League e sette in tutte le competizioni, iniziando con i trionfi su Damac, Al Fayha e Al Khaleej, prima di battere l’Al-Duhail per 3-2 fuori casa per continuare il loro perfetto record nella fase a gironi della AFC Champions League grazie alla tripletta di Talisca.

Gli uomini di Castro sono poi tornati in campo prima della recente pausa internazionale in una trasferta contro l’Al Wahda e sono riusciti a mettere in bacheca un altro bottino di tre punti, ottenendo una vittoria per 3-1 grazie ai tre gol iniziali di Alex Telles, Abdulelah Al-Amri e Cristiano Ronaldo.

Con i leader dell’Al-Hilal che hanno raramente vacillato in Pro League in questa stagione, l’Al-Nassr rimane a quattro punti dal primo posto, in seconda posizione, nel tentativo di riconquistare il titolo della massima serie, e punterà ad applicare ulteriore pressione al ritorno in azione con una quinta vittoria consecutiva venerdì.

Al Okhdood

Sulla loro strada c’è una squadra dell’Al Okhdood che è pesantemente coinvolta in una lotta all’altra estremità della divisione, con i visitatori che si trovano ancora in zona retrocessione al loro ritorno in azione.

Dopo aver conquistato la promozione in Saudi Pro League per la prima volta nella sua storia, la squadra di Najran ha vissuto un inizio difficile della nuova campagna, con soli sette punti nelle prime 12 uscite.

Dopo la seconda vittoria a fine settembre, il difficile avvio è culminato in quattro sconfitte consecutive in campionato, in cui hanno subito 10 gol e ne hanno segnati solo tre, lasciandoli a pari punti con l’Al Hazem, prima di tornare a vincere prima della pausa.

Sotto la nuova gestione di Martin Sevela, dopo la partenza di Jorge Mendonca, l’Al Okhdood ha ospitato di recente i compagni in difficoltà dell’Al Hazem e ha conquistato i tre punti, arrivando ai tempi supplementari in vantaggio ma in 10 uomini, dopo il gol di Leandre Tawamba e il cartellino rosso di Hamed Al Mansour al 63° minuto, prima di prevalere con una vittoria per 2-1, grazie alla seconda rete di Tawamba al 93° minuto e alla rimonta degli ospiti cinque minuti dopo.

Grazie a questa vittoria fondamentale, gli uomini di Sevela si sono portati a un solo punto dalla salvezza, al 16° posto, e venerdì punteranno a fare una doppietta di vittorie sotto la guida del loro nuovo capo per uscire dal terzetto di coda, anche se si troveranno di fronte a un compito non certo invidiabile, in trasferta, contro una delle pretendenti al titolo della divisione.

Notizie dalle squadre

Luis Castro continuerà a schierare l’Al Nassr in un 4-2-3-1 con un undici iniziale simile a quello della recente vittoria contro l’Al Wahda, mentre il capitano talismano Cristiano Ronaldo continuerà a guidare la linea dopo aver segnato 16 gol finora in questa stagione, di cui 13 insieme a sette assist in sole 12 presenze in Saudi Pro League.

Il suo record è superato solo da Talisca, che vanta 17 gol in 14 presenze in tutte le competizioni in questo periodo, e il brasiliano continuerà a giocare un ruolo chiave in un trio di supporto dietro Ronaldo, insieme agli arrivi estivi di Otavio e Sadio Mane.

Dietro di loro, Seko Fofana dovrebbe tornare dall’inizio per affiancare Marcelo Brozovic a centrocampo, mentre il difensore centrale Aymeric Laporte potrebbe rimanere confinato in sala terapie, avendo saltato l’impegno internazionale con la Spagna e l’ultima uscita prima della pausa per infortunio, il che significa che Abdulelah Al-Amri e Mohammed Al-Fatil dovrebbero di nuovo fare coppia nel cuore della retroguardia.

Se Martin Sevela avrebbe voluto schierare un undici titolare invariato per la trasferta di venerdì, dopo la vittoria dell’ultima volta nella prima partita del suo mandato, non potrà invece schierare il difensore Hamed Al Mansour, che sconterà una sospensione dopo il cartellino rosso rimediato nella gara con l’Al Hazem e non potrà comunque scendere in campo contro il suo club d’origine.

In sua assenza, Paulo Ricardo entrerà probabilmente in difesa dall’inizio, mentre Saeed Al-Rubaie, Solomon Kvirkvelia e Andrei Burca dovrebbero schierarsi nuovamente al centro di un quintetto.

Dall’altra parte del campo, Leandre Tawamba guiderà la linea con rinnovata fiducia, dopo aver segnato una doppietta nel trionfo per 2-1 e aver portato a tre i suoi gol in campionato in questo periodo, mentre Saviour Godwin e Alex Collado, in prestito dal Real Betis, cercheranno di creare ulteriori problemi dalle ali.

Probabili formazioni Al-Nassr vs Al Okhdood

Possibile formazione iniziale dell’Al-Nassr:
Al-Aqidi; Al Ghanam, Al-Amri, Al-Fatil, Telles; Fofana, Brozovic; Talisca, Otavio, Mane; Ronaldo

Al Okhdood possibile formazione iniziale:
Vitor; Al Zabdani, Al-Rubaie, Kvirkvelia, Burca, Ricardo; Collado, Pedroza, Tanase, Godwin; Tawamba