barella
barella

Nicolò Barella per rendimento può essere considerato uno dei migliori centrocampisti del campionato. Ha disputato una stagione importante che gli ha permesso di finire sul taccuino di molti grandi club tra cui Roma, Inter e Milan. In questa stagione ha giocato complessivamente 35 partite, mettendo a segno solamente un gol, contro l’Atalanta, e 4 assist. Un aspetto che dovrebbe migliorare nell’approdo in un grande club, è quello relativo all’irruenza degli interventi, infatti in questa stagione ha ricevuto 10 ammonizioni.

Nicolò Barella centrocampista classe 1997 è cresciuto calcisticamente prima nella Scuola Calcio Gigi Riva, per poi passare dopo qualche anno nelle giovanili del Cagliari. Con la squadra sarda ha giocato in tutte le squadre del settore giovanile. Nelle stagione 2011/2012 e 2012/2013 è stato premiato come migliore centrocampista della sua classe d’età.

L’esordio in prima Squadra

Il centrocampista italiano ha iniziato ad affacciarsi con il calcio professionistico nella stagione 2014/2015, riuscendo ad esordire con la prima squadra a 17 anni, il 14 gennaio 2015 nella partita di Coppa Italia contro il Parma, dove il Cagliari è stato sconfitto 2-1. Il suo esordio in campionato è avvenuto sempre contro i Ducali, nel maggio 2015, in questa partita i sardi si sono ripresi la loro rivincita, sconfiggendo gli emiliani per 4-0. Il Cagliari nonostante questa vittoria è retrocesso.

Barella con la maglia del Como

Nell’annata 2015/2016 Barella nella prima parte di stagione è rimasto in Sardegna, disputando 5 partite, quasi sempre da subentrato. Non riuscendo a concedergli il giusto minutaggio, il calciatore classe 1997 è stato prestato al Como sempre in serie B per avere la possibilità di giocare con continuità. Sulle rive del lago di Como, il giocatore è diventato subito titolare, giocando quasi tutte le partite del girone di ritorno. Nonostante le sue ottime prestazioni, non è riuscito a salvare i lariani dalla retrocessione in Lega Pro.

Ritorno a Cagliari

La stagione seguente il Cagliari, ottenuto la promozione in serie A, ha deciso di richiamarlo alla base. Causa infortuni dei suoi compagni, Mister Rastelli non avendo alternative l’ha reso il titolare del proprio centrocampo. Nel complesso nella sua prima stagione da titolare in Serie A, ha disputato 30 partite, fornendo 1 assist, nella partita contro l’Inter, dove i sardi sono stati sconfitti 5-1.

La stagione 2017/2018 è stata la migliore dal punto di vista realizzativo per Barella. Il centrocampista ha segnato il suo primo gol in carriera il 17/09/2017 nella sfida contro la Spal.  Nella sfida contro la Roma nel 17 dicembre 2017, ha disputato la sua prima partita da capitano, battendo il record di precocità.  Nel complesso in questa stagione ha disputato 35 partite, mettendo a referto 6 gol.

Caratteristiche Tecniche Barella

Nicolò Barella è un centrocampista polivalente, può giocare in tutti i ruoli del centrocampo abbinando la stessa qualità. Ha un’ottima visione di gioco. Ha un ottimo tiro dalla distanza, ed è anche molto abile nei calci da fermo. Barella è un grande recupera palloni, dovrebbe migliorare leggermente nell’aggressività degli interventi. Il centrocampista italiano a volte è troppo polemico con gli arbitri o avversari, sembra quasi voglia arrivare sempre allo scontro fisico.

Nazionale

Barella esulta per il gol segnato contro la Finlandia

Dopo aver fatto parte di tutte le Nazionali giovanili ha esordito con la Nazionale maggiore il 10 ottobre 2018 contro l’Ucraina. Il suo primo gol con l’Italia l’ha realizzato contro la Finlandia.

Mercato

Barella interessa tantissimo all’Inter che pare sia disposta a sborsare una cifra importante per comprarlo. La cifra dovrebbe attestarsi sui 35 milioni più due calciatori. Interessata al calciatore c’è anche la Roma, che pare sia pronta ad affondare il colpo decisivo, cercando di convincere il calciatore a sposare il progetto giallorosso.

Retroscena

Il calciatore ha dichiarato che vuole andare solo all’Inter, ora bisognerà vedere se i Nerazzurri affonderanno il colpo, oppure lasceranno perdere per l’eccessivo costo del cartellino.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.