2021 Emilia Romagna Grand Prix, Friday - Sebastian Kawka

L’incidente tra Bottas e Russell ha cambiato le sorti del gran premio dell’Emilia-Romagna. Il tutto è avvenuto al giro 33 nei pressi della prima curva del circuito a causa della perdita di controllo del pilota della Williams.

Dichiarazioni post Gp Emilia-Romagna: le parole dei Top 3

Bottas-Russell: più di un semplice incidente?

La gara di Bottas non è stata certamente indimenticabile. Prima dello scontro con George Russell, il finlandese della Mercedes lottava per restare in zona punti. Il suo compagno di squadra invece, era in piena battaglia con Max Verstappen per il primo posto del gran premio italiano. Tuttavia, l’errore di Russell ha messo fine alla gara del pilota finlandese, travolto dalla vettura del britannico. Russell infatti, nel tentativo di sorpassare la W12, è finito con l’anteriore e la posteriore destra sull’erba bagnata perdendo il controllo della monoposto. Nulla ha potuto fare il britannico per evitare il violento impatto che ha travolto Bottas. Il comportamento di Russell però ha spiazzato tutti: il pilota inglese è uscito furioso dalla sua vettura andando ad incolpare Bottas che in risposta ha sfoderato un inequivocabile dito medio seguito da un colpetto sul casco da parte di Russell.

Non è un mistero che Russell sia il prescelto di Toto Wolff per affiancare Hamilton nel 2022. Tuttavia però, gli errori si pagano e devono anche essere riconosciuti. L’atteggiamento non è stato dei migliori, specie dopo un incidente che ha fermato la gara provocando la bandiera rossa. Bandiera rossa che ha dato la possibilità ad Hamilton di ricostruire una gara che sembrava persa dopo un suo errore in curva 14.

Il finlandese ha commentato così l’incidente nel post gara: “Quando eravamo sul rettilineo ho visto che si è spostato a destra. Dai replay si può notare come abbia lasciato lo spazio per due vetture, ma lui ha perso il controllo dell’auto, mi ha colpito ed è stato game over. Non ho idea di cosa stia parlando, è stato chiaramente un suo errore. Ovviamente non sono contento di quanto ha fatto, ma è andata così“.

Sito ufficiale F1.com

Ufficio Stampa: Mercedes AMG-PETRONAS F1 Team

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20