Brescia Sampdoria

Si conclude 1-1 la partita tra Brescia e Sampdoria. Alla rete di Leris, arrivata negli ultimi minuti del primo tempo, ha risposto Torregrossa dagli undici metri.

Panchina corta per Diego Lopez, che, in difesa, si affida alla coppia centrale Gastaldello-Mateju, con Mangraviti e Sabelli sulle fasce. Oggi, per il capitano, sarà l’ultima partita, prima dell’addio al calcio.In attacco torna titolare Aye, vicino a Torregrossa.

View this post on Instagram

Grazie CAPITANO! #ForzaBrescia⚪️🔵🦁

A post shared by Brescia Calcio BSFC (@brescia_calcio) on

Per l’ultima di campionato, Ranieri mette in campo il 4-4-2, con Gabbiadini ad agire al fianco di Quagliarella.

FORMAZIONI

BRESCIA 4-4-2

Andrenacci; Mangraviti, Mateju, Gastaldello (dal 59′ Semprini), Sabelli; Spalek (dal 59′ Ndoj), Dessena, Tonali, Zmrhal; Aye (dal 68′ Donnarumma e dal 78′ Viviani), Torregrossa.

All. Diego Lopez.

A disposizione: Joronen, Ndoj, Viviani, Ghezzi, Cistana, Alfonso, Semprini, Donnarumma.

SAMPDORIA 4-4-2

Falcone; Augello, Tonelli (dal 19′ Colley), Yoshida, Depaoli; Maroni (dal 68′ Jankto), Vieira (dal 72′ Thorsby), Bertolacci (dal 72′ Askildsen), Leris (dal 68′ Linetty); Quagliarella, Gabbiadini.

All. Ranieri.

A disposizione: Murru, Linetty, Chabot, Ramirez, Thorsby, Jankto, Ferrari, La Gumina, Colley, Askildsen, Audero, Rocha.

PRIMO TEMPO

Nei primi minuti, i ritmi di gioco sono molto bassi, con le due squadre che non si scoprono eccessivamente. Al 26′ capita un’occasione d’oro ai blucerchiati. Vieira calcia verso la porta e Gastaldello interviene per deviare il tiro, ma tocca la sfera con il braccio. L’arbitro assegna il calcio di rigore, che viene battuto da Quagliarella. Dal dischetto, il numero 27 spedisce fuori la sfera, fallendo l’occasione per portare in avanti i suoi.

Il pericolo scuote le rondinelle, che al 35′ sfiorano il vantaggio con Zmrhal. Il tiro del numero 8 batte Falcone, ma si stampa contro il palo. Due minuti dopo ci prova anche Spalek, da posizione più defilata, ma la sua conclusione non è un granché e non impensierisce l’estremo difensore ospite.

Nel momento migliore del Brescia, sono i liguri a passare in vantaggio. Augella pesca bene Leris, che aggancia il pallone, si gira e calcia verso la porta. Andrenacci viene beffato dalla deviazione di Gastaldello e non arriva sulla palla.

SECONDO TEMPO

In avvio di ripresa, anche le rondinelle conquistano un penalty. Falcone atterra Aye in area di rigore e l’arbitro assegna il rigore e ammonisce il portiere. Dagli undici metri va Torregrossa, che spiazza Falcone e pareggia il risultato.

Al 56′ arriva la reazione degli uomini di Ranieri. Colley calcia da posizione ravvicinata, trovando l’opposizione di Andrenacci. Al 65′ ci prova anche Gabbiadini, con un tiro dal limite dell’area. Questa volta, ci pensa Semprini a deviare la conclusione del numero 23.

Le rondinelle tornano in avanti al 77′, facendo correre un altro brivido alla difesa doriana. Zmrhal stacca di testa, ma la sfera termina ancora una volta sul palo. Nel finale di partita è la formazione di Lopez a spingere in avanti, a caccia della vittoria. I blucerchiati, in pieno recupero, rimangono anche in 10 uomini, per l’espulsione di Askildsen.

MARCATORI

41′ Leris, 49′ Torregrossa

AMMONIZIONI

Gastaldello, Vieira, Falcone

ESPULSIONI

Askildsen

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20