Castagne
Castagne

Mercato

SI vocifera che Castagne sia molto vicino al Napoli.  La squadra partenopea ha già l’accordo con il giocatore, ora dovrà trovarlo quello con il Club. Se la trattativa dovesse sfumare ci sono molti altri club interessati a lui, tra cui il Milan in prima fila, più defilate ci sono Fiorentina e Lazio.  Le squadre vogliono acquistarlo per la sua duttilità. Vedremo chi si svenerà per acquistare questo giocatore, che ormai costa già sui 18 milioni di euro.

Come funziona il campionato belga

Il campionato belga è composto da 16 squadre che si affrontano in un girone di andata e ritorno. Le prime sei squadre si qualificano ai play off , si affronteranno in un mini campionato  tra andata e ritorno che comprende 10 partite. Le squadre all’inizio dei play off partono con la metà dei punti che hanno conquistato durante la stagione.

L’esordio di Castagne

Timothy Castagne terzino belga classe 1995 è cresciuto calcisticamente nel Genk, con la squadra belga ha giocato in tutte le squadre giovanili, partendo dall’under 17 fino ad arrivare all’esordio in prima squadra. Castagne ha debuttato con i professionisti il 14 settembre 2014 contro il Bruges. Nella seconda parte di stagione ha giocato con regolarità, terminando la stagione con 28 partite, segnando 1 gol e fornendo 2 assist. Il suo primo gol l’ha segnato nel 7-1 rifilato al Waasl.-Beveren.

Castagne con la maglia del Genk

La stagione successiva ha giocato solamente la prima parte , nelle altre restanti partite è rimasto in panchina o addirittura non è stato convocato. Nella stagione 2016/2017 le prime sei giornate non ha giocato, poi è ritornato ad essere il terzino destro titolare, giocando in campionato, play off, ed Europa League. Al termine della stagione ha disputato 48 partite. Complessivamente nella sua esperienza con il Genk ha giovato  99 partite, segnando 3 gol, fornendo 4 assist. Le sue prestazioni, soprattutto in Europa League hanno attirato le attenzioni di parecchi club. 

Castagne passa alla Dea

La squadra più convinta nel volerlo acquistare è stata l’Atalanta che per lui ha speso 6 milioni di euro. Nella sua prima stagione orobica, Gasperini l’ha spostato come centrocampista di destra, all’occorrenza l’ha fatto giocare anche come centrocampista sinistro. Castagne ha disputato al suo primo anno con la Dea 26 partite, segnando 1 gol e sfornato 3 assist.

Castagene con la maglia orobica

Timothy Castagne per rendimento è uno dei migliori terzini della Serie A. Gasperini con il suo 3-5-2 lo ha adattato come esterno di centrocampo. In questa stagione, la sua seconda con la maglia atalantina, il giocatore è nettamente migliorato. Ha disputato 36 partite, mettendo a referto 5 gol, fornendo 5 assist.

In campionato ha segnato in entrambe le sfide contro la Roma, finite ambedue 3-3. Un altro gol importante, l’ha messo a segno nel 3-0 contro la Juventus nei quarti di Coppa Italia. Gasperini gli ha affidato il ruolo da titolare, perché crede tantissimo nelle sue qualità. Gioca da centrocampista di destra e sinistra con naturalezza, senza mostrare segni di difficoltà.

Castagne grazie alle sue ottime prestazioni ha ricevuto la sua prima convocazione con la Nazionale Belga, il suo esordio è avvenuto il 7 settembre del 2018 contro la Scozia.

Caratteristiche tecniche 

Castagne è un terzino molto veloce. E’ duttile, ha la capacità di giocare su entrambe le fasce con naturalezza. E’ un vero motorino della fascia, che mette in difficoltà i suoi avversari con le sue imbucate

Retroscena

L’Atalanta nel mercato invernale ha rifiutato un’offerta del Celtic di 10 milioni di sterline per Castagne, in quanto sa che potrà rivenderlo sicuramente ad un prezzo maggiorato entro un paio di anni.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.