Lo sport italiano piange un’altra vittima del Coronavirus. È morto, a 61 anni, l’ex pugile bergamasco , Angelo Rottoli, campione europeo negli anni 80. Era ricoverato presso il Policlinico Ponte San Pietro, dopo aver perso poche settimane la madre e il fratello.

Classe 1958, Rottoli inizio’ la carriera nei dilettanti nel 1977, per poi diventare professionista nel 1981 nella categoria dei pesi massimi dove conquistò il titolo due anni dopo.

Nei massimi-leggeri sfiorò la corona Wbc perdendo contro il portoricano Carlos De Leon nel 1985 nel match svoltosi al Palezzetto dello Sport di Bergamo. Si rifà nel 1987 conquistando il titolo di Campione Intercontinentale e Campione Europeo, per poi perderlo pochi mesi dopo.

Chiude la carriera nel 1990 dopo una sconfitta. In totale ha vinto 29 incontri su 34( 15 per ko), pareggiati 2 e persi tre.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20