Allo stadio Gastaldi di Chiavari va in scena Entella – Pordenone, anticipo della XIII giornata di Serie B. Moduli speculari per le due squadre che scelgono il 4-2-3-1, nei padroni di casa Schenetti agisce dietro le due punte Petrovic e Brunori mentre nei neroverdi la coppia Musiolik-Diaw proverà a bucare la porta di Russo.

Cronaca di Entella – Pordenone

Pronti, via e subito l’arbitro Iluzzi assegna un calcio di rigore al 5′ in favore del Pordenone per una trattenuta di Paolucci in area ai danni di Scavone; dal dischetto si presenta Diaw che non sbaglia portando in vantaggio i suoi.

La squadra di Vivarini reagisce al gol subito ed attacca a pieno organico, senza però riuscire a creare reali pericoli dalle parti di Perisan. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-1.

Nella ripresa il copione è sempre lo stesso, con i padroni di casa che tengono in mano il pallino del gioco provando a pareggiare l’incontro ma senza rendersi realmente pericolosi sotto porta. Vivarini prova a dare una scossa inserendo De Luca e Mancosu ma è il Pordenone a confezionare una palla gol al 64′ con Ciurria che però non riesce a finalizzare una grande azione personale.

Il centrocampista del Pordenone Ciurria

L’Entella compie un costante possesso palla per provare ad innescare le punte ma gli ospiti riescono a difendere bene e a ripartire in contropiede, all’80’ Russo nega il raddoppio neroverde parando la conclusione rasoterra del giovane subentrato Magnino.

I liguri continuano a predominare nella metà campo avversaria senza però riuscire a bucare la retroguardia neroverde, dopo 5′ termina così 0-1 la sfida tra Entella e Pordenone.

Con questa vittoria la squadra di Tesser si porta a ridosso della zona playoff in decima posizione con 17 punti mentre i padroni di casa non riescono ad interrompere la serie negativa di 4 sconfitte consecutive e rimangono all’ultimo posto a quota 5.

Tabellino

ENTELLA – PORDENONE 0-1

ENTELLA (4-3-1-2): Russo; Cleur (72′ Koutsoupias), Pellizzer (46′ Poli), Chiosa, Costa (78′ Pavic); Settembrini, Paolucci, Crimi; Schenetti; Petrovic (61′ De Luca), Brunori (61′ Mancosu)

Allenatore: Settembrini

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Berra (62′ Magnino), Camporese, Bassoli (88′ Barison), Falasco; Zammarini, Calò (73′ Misuraca), Scavone; Ciurria (87′ Butic); Diaw, Musiolik (62′ Pasa)

Allenatore: Tesser

Marcatori: 6′ Diaw (R)

Arbitro: Iluzzi

Ammoniti: Paolucci, Settembrini, Costa, De Luca, Pavic, Scavone, Falasco, Magnino, Diaw

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20