hp sport molise

HP Sport conclude il Rally del Molise con il sorriso sulle labbra. La scuderia romana, che nella gara della Coppa Italia Aci Sport ha schierato ben cinque vetture, conquistando due successi parziali. Gianni Turri e Domenico Staccone si aggiudicano la prova nella R1C Categoria Nazionale, mentre Pietro Paolo Massaro e Giuseppe Acquaro fanno loro la classifica nella RSTB1.6. Buona prestazione per Simona Riccardi e Luigi Cerasi, i quali portano la Peugeot 106 al quarto posto nella classifica A5. Si ritirano invece Simone-Sansone e Massa-D’Alessandro, per problemi vari.

Il prossimo impegno per HP Sport è l’Autocross di Ravenna, valevole per il campionato della Central European Zone.

Com’è andato il Rally del Molise per gli equipaggi HP Sport?

Il Rally del Molise, disputatosi sabato e domenica scorsi eccezionalmente a porte chiuse, si è svolto su 270,25 Km, tra le province di Campobasso e Isernia. Nove sono state le prove speciali, per una lunghezza dei tratti cronometrati di 61,41 Km. La partenza e l’arrivo sono diversi dal solito: le norme anti-Covid hanno spinto gli organizzatori a rinunciare alla consueta passerella in giro per Campobasso, optando per spostare il parco assistenza presso la località di Selvapiana.

L’equipaggio Turri-Staccone ha dominato senza problemi la propria classe, al volante di una Renault Clio R1 nuova di zecca. Un po’ più complicato è il percorso per Massaro e Acquaro, presentatisi per l’occasione al volante di una Mini Cooper. Il duo ha perso del tempo per sistemare il cofano motore, che si apriva all’improvviso. Risolto l’inconveniente, l’equipaggio ha portato a casa il successo di classe senza troppi problemi.

Non hanno vinto la propria categoria Ricciardi-Cerasi, ma si sono fatti valere portando la propria Peugeot 106 Rally ad un’ottimo quinto posto. Non sono giunti al traguardo Simone Biase e Massimo Sansone, con una Peugeot 106, e Vincenzo Massa-Daniele D’Alessandro, su una Renault Clio N3. Per questi ultimi è stata fatale un’uscita di strada, occorsa mentre occupavano la quarta posizione di classe.

Le classifiche complete sono disponibili sul sito ufficiale della Federazione Italiana Cronometristi.

Le dichiarazioni post gara

Il Rally del Molise 2020 va in archivio, dopo una gara contrassegnata dal meteo incerto che ha portato ad una maggiore selettività delle prove. Al termine del Rally, HP Sport non nasconde la propria soddisfazione: “E’ stata una gara selettiva e difficile da affrontare, per il meteo instabile nel contesto di un rally di per se molto impegnativo“, si legge nel comunicato stampa della scuderia laziale.

Il prossimo impegno di HP Sport è il campionato di Autocross della Central European Zone, che nel prossimo weekend farà tappa a Ravenna. La scuderia sarà presente con Stefano Visentini (al volante di un buggy), Davide Casarin (con un Superbuggy) e Pier Paolo Caputo, al volante di una Peugeot 205 Rally 1.3.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20