Ray Clemence, leggendario portiere di Liverpool e Tottenham, è scomparso questa mattina all’età di 72 anni a causa di un cancro alla prostata che lo costretto ad abbandonare il mondo del calcio.

Chi era Ray Clemence?

Inizia la sua carriera da giovanissimo al punto che il Liverpool lo ingaggia a soli 19 anni, nel 1967. Rimane titolare fino al 1981 conquistando con i Reds cinque Coppe dei Campioni, tre Coppe Uefa e 5 campionati.

Quando viene sostituito da Globberar, Clemence passa al Tottenham dove diventa una bandiera anche li. In sette stagioni conquista una Coppa Uefa, ritirandosi dopo 23 anni e oltre 1000 partite disputate. Degli Spurs è anche allenatore per poi entrare nello staff tecnico dal 1986 al 1988. Dal 1996 al 2010 ricopre il ruolo dei preparatore dei portieri della Nazionale, prima di essere sollevato con l’arrivo di Fabio Capello. Un altro anno con Roy Hogdson in panchina e poi il definitivo addio al calcio.

Il cordoglio dei suoi ex compagni

Immediate le reazioni dei suoi ex compagni di squadra. Kenny Daglish: “È stato un compagno di squadra fantastico, e non dimenticherò mai come mi ha aiutato ad ambientarmi in squadra”

Peter Shilton, suo rivale in Nazionale, lo ricirda cosi: “Sono distrutto dalla notizia della sua morte, gli ero affezionato perché era un grandissimo collega e aveva senso dell’humour”.

David Seaman, ex numero uno dell’ Arsenal, ha twittato: “È così triste dover dire addio a una vera leggenda, un portiere eccezionale”.

La Francia piange l’ex portiere Bruno Martini

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20