Norwich City, ufficiale il ritorno in Premier

Un anno da incubo in cui tutto sembrava storto e complicato. Una retrocessione storica perchè segnata da dieci sconfitte nelle ultime dieci giornate, confermando un’annata nerissima. Poi però l’orgoglio del Norwich City ha prevalso, in maniera abbastanza clamorosa. Il club, il cui simbolo è un caratteristico canarino giallo, è infatti tornato in Premier League dopo una stagione in Championship e lo ha fatto in grande. La formazione di Daniel Farke ha infatti riconquistato la massima serie inglese con ben quattro giornate d’anticipo, portando a casa 90 punti in 41 partite e lasciando poche speranze alle validissime pretendenti, Watford, Brentford e Swansea.

Il Norwich City ritorna in Premier League, com’è stata la stagione 2020-2021?

Come definirla se non esaltante e avvincente? I canarini hanno cantato dominando lungo e in largo dimostrando che il loro habitat è il palco della Premier League. Swansea e Brentford, squadre appollaiate al terzo e quarto posto, non riuscendo a conquistare i tre punti nelle loro partite hanno permesso agli Yellows di tornara a sorridere, stabilendo anche un record interessante. La squadra di Norwich, fondata nel 1902, ha conquistato la quinta promozione in circa 29 anni, dimostrando al contempo di non essere una squadra da serie cadetta. Anche se l’anno scorso è stato disastroso. Nella stagione 2019-2020, gli inglesi hanno conquistato solo 21 punti in 38 partite subendo tantissime reti e mettendo in crisi anche l’assetto finanziario del club. Per fortuna dei supporter l’agonia in Championship è durata poco e contro il Bourneumoth finalmente i canarini hanno potuto tornare a cinguettare in vista di un futuro migliore.


Marouane Fellaini: ritorno in Premier con Mourinho?

Allenatori Premier League, chi ci sarà nella prossima stagione?

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20