La pandemia da Covid-19 ha costretto anche il mondo dello sport, a rivedere i propri impegni e in molti casi, a spostare la data dei propri eventi. Così è successo anche alla Formula E che lo scorso anno ha dovuto annullare diverse gare tra cui anche quella di Roma. Quest’anno invece, gli organizzatori stanno facendo di tutto per permettere ai piloti di scendere in pista. La Formula E modifica il calendario delle gare in base anche alla situazione di sicurezza.


Andretti e McLaren insieme per la Formula E


La Formula E modifica il calendario, quali i cambiamenti?

Il mondo dello sport, come del resto tutti gli altri settori, è costretto ad adattarsi all’andamento della pandemia. La Formula E ad esempio, ha dovuto riprogrammare sia l’E-Prix di Roma che quello di Valencia. Il sito Motorsport.com comunica poi che la tappa di Marrakesh non è più nel calendario degli impegni del 2021. Ci si avvicina sempre più alla gara che vede Roma come città ospitante. L’evento che si correrà nella pista del quartiere EUR, è stato fissato per il 10 e l’11 aprile. Inoltre lo scorso anno mentre le corse erano sospese a causa del virus, il comune di Roma è riuscito a raggiungere un accordo con la Formula E per la proroga di contratto che durerà fino al 2025.

L’E-Prix di Valencia si correrà invece il 24 e il 25 aprile. Tutto comunque dipende dall’andamento della situazione sanitaria dei vari Paesi ospitanti. Il calendario potrebbe quindi cambiare. L’E-Prix di Marrakech è stato invece cancellato perchè il governo del Marocco ha prolungato lo stato di emergenza fino al 10 aprile e vietato i voli in entrata dall’Inghilterra. La gara di Monaco è invece fissata per l’8 maggio e in Cile, più precisamente a Santiago, si correrà il 5 e il 6 giugno. È comunque da ribadire che il calendario non è fisso, potrebbe cambiare a seconda della situazione sanitaria.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20