Come viene affermato da Il Tempo, l’allenatore Jose Mourinho elogia il bosniaco. E questo può essere un segno per capire la volontà, da entrambe le parti, di lavorare insieme. In questo periodo si sta parlando molto della situazione del calciatore bosniaco e se la società ha intenzione di tenerlo all’interno della rosa oppure no. Ci sono molti nomi che la società Roma ha preso in considerazione. Nomi che posso accompagnare il cigno di Sarajevo come anche sostituirlo. Uno di questi è Andrea Belotti e Patson Daka, ma nulla di ciò è ancora ufficiale.

L’allenatore della Roma punta sul bosniaco?

L’allenatore portoghese ha dichiarato che per essere un vero attaccante non bisogna solo saper finalizzare ma anche aiutare la squadra nella gestione del pallone. Prende in considerazione giocatori come Rooney che aiutava il centrocampo per creare spazi e per impostare il gioco, oppure come Kane, commentando il gol di sterling nella partita dell’europeo 2020 contro la Croazia, realizzato anche grazie a lui senza toccare il pallone. Nella stagione 2020/2021 Harry Kane, allenato da Mourinho ha totalizzato solo in Premier League 23 gol e 14 assist in 35 partite e considerando tutte le competizioni è riuscito a totalizzare 33 gol e 17 assist in 49 partite giocate. Statistiche che con l’aiuto del tecnico portoghese sono diventate più alte rispetto agli anni passati. Queste statistiche posso far sperare i tifosi romanisti riguardo il futuro rendimento di Edin Dzeko.

Mou mette fine a tutte le voci sul futuro di Edin

Il mister ha tenuto a sottolineare che Edin Dzeko ha tutte queste caratteristiche e che è un elemento fondamentale per la rosa giallorossa, ammutolendo cosi ogni voce che gira sul suo addio.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20