Domani, 2 aprile, allo stadio Bentegodi di Verona si affronteranno i padroni di casa del Chievo e la SPAL. La sfida vale moltissimo, con le due squadre separate da un solo punto in classifica. Per entrambe vincere sarebbe importantissimo perché significherebbe sconfiggere una diretta concorrente per i play off. Di seguito le dichiarazioni alla vigilia di Chievo-Spal.

CHE COS’HA DETTO IL TECNICO DELLA SPAL RASTELLI ALLA VIGILIA DI CHIEVO-SPAL?

Sfida che vale molto per la classifica di entrambe come abbiamo detto, con la SPAL che parte un punticino sopra. Il tecnico dei ferraresi Rastelli, alla vigilia di Chievo-SPAL, ha affermato: “Abbiamo lavorato sotto tutti gli aspetti, da quello fisico a quello tecnico e tattico. Quelli appena passati sono stati dieci giorni che mi hanno permesso di conoscere ancora di più i ragazzi e di entrare in sintonia con loro, cercando di capire le singole problematiche personali per permettere loro di rendere al 110%. Sono molto soddisfatto anche per la grande disponibilità che mi hanno dato e dal modo in cui stanno cercando di mettere in pratica quello che chiedo. Si tratta di un primo passo fondamentale, seppur si sa che la gara è quella che conta”.


LEGGI ANCHE: Il pronostico di Chievo-Spal, 31a giornata di Serie B


TRE GARE MOLTO IMPORTANTI ATTENDONO LA SPAL

Riguardo al futuro prossimo della squadra, attesa da un trittico di partite molto importanti, ha poi aggiunto: “Ora quella più importante è quella contro il ChievoVerona di domani. Sarà fondamentale. Poi successivamente penseremo alle altre, consapevoli di come ogni gara abbia in palio tre punti pesanti. Dobbiamo pensare di tornare a casa con risultati positivi. Domani si affronteranno due squadre forti, ambiziose e costruite per il vertice. Due squadre che hanno vissuto ottimi momenti e altri di grande difficoltà e la classifica è lo specchio. Fanno un calcio propositivo e piacevole, ma non sono riuscite a dare continuità di prestazione e risultati. Sappiamo di affrontare un gruppo di qualità, che lavora da due anni con un allenatore preparato e bravo come Aglietti. Ha una identità precisa. Dovremo essere molto attenti e concentrati a limitare le loro potenzialità”.

LA VIGILIA IN CASA CLIVENSE

La stessa tensione e concentrazione è percepita in casa clivense, con la sfida di domani che vale davvero tantissimo. Intanto sembra quasi ufficiale la conferma del tecnico Alfredo Aglietti per la prossima stagione, visto che tra le parti c’è già un accordo verbale e la volontà comune di continuare il percorso insieme. La prossima settimana probabilmente potrebbero esserci novità da questo lato, con il Chievo che naturalmente ha come obiettivo la promozione, che anche se dovesse sfuggire non toglierebbe comunque nulla all’ottimo lavoro che sta facendo Aglietti a Verona.

LEGGI ANCHE: SPAL, Rastelli: “Facciamo un passettino alla volta. Il futuro passa da ogni gara”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20