Antonio Conte è nato il 31 luglio 1969.

Le parole di Antonio Conte nel post gara esprimono perfettamente lo stato d’animo del tecnico nerazzurro. Altri tre punti in cassaforte per l’Inter. Il rotondo 2-5 conquistato in trasferta soddisfa molto Antonio Conte. L’unica nota triste che preoccupa il mister è l’infortunio di Arturo Vidal.

La squadra diverte Antonio Conte

“Penso che la prima soddisfazione sia che non cambia l’idea di gioco dallo scorso anno. Ora abbiamo semplicemente più opzioni. Questa squadra gioca a calcio, attacca, crea tante occasioni. I due gol presi? Dobbiamo un po’ lavorare sull’equilibrio, però mi diverto da allenatore a vedere i miei ragazzi e le loro trame di gioco importanti”.

Le parole del tecnico sull’inserimento dei nuovi

Ottime prestazioni da parte di Hakimi e Vidal, nonostante il guaio fisico del cileno. Antonio Conte ha speso parole al miele per il terzino marocchino

“Hakimi è un calciatore con grandi potenzialità, è nato per fare il quinto di centrocampo avendo propensioni offensive importanti. Deve migliorare in difesa, giocare con tre centrali esalta le sue qualità. È stato l’investimento importante di questo mercato, deve continuare a lavorare ma ha dato una buona interpretazione della gara. Speriamo continui così”.

Il tecnico ha poi parlato della situazione di Arturo Vidal e se sarà disponibile per domenica.

“Non lo so ancora, ho parlato con lui. Mi ha detto che aveva ricevuto un colpo e vedevo che zoppicava e arrancava non ci ho pensato due volte a cambiarlo. L’anno scorso abbiamo sofferto così tanto a centrocampo, avendo Barella non ho corso rischi. Domani vediamo che situazione troviamo da un punto di vista medico e vedremo”.

Conte e l’Inter favoriti per lo scudetto ?

La truppa del tecnico salentino può essere considerata la vera pretendente per lo scudetto? Conte è l’uomo giusto per riportare un trofeo a Milano, sponda nerazzurra, dopo anni di digiuno?

“Io alla società non ho chiesto nulla. Non ho chiesto niente a nessuno, non inventiamo cose che non sono vere. Ci danno per favoriti? Noi siamo contenti che gli addetti ai lavori ci rispettino e rispettino il mio lavoro. Lo scorso anno siamo stati la sorpresa del campionato, ora abbiamo acquistato credibilità. Però vi dico che state sottovalutando il Napoli per lo scudetto”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20