LeBron James
Il giocatore dei Los Angeles Lakers LeBron James

Scintille tra Lebron James e Zlatan Ibrahimovic. Il motivo della contesa nasce dalle critiche rivolte dall’ attaccante svedese del Milan al cestista americano per il suo impegno civile e politico.

Cosa aveva detto Ibrahimovic?

In merito all’ aiuto offerto da Lebron James a 300 ragazzi della scuola di Akron, sua città natale, il centroavanti rossonero ha dichiarato: “Arrivati a un certo status, parlano di politica. Io gioco a calcio, non faccio altro. Bisogna fare quello in cui si è bravi. Se fossi stato un politico, avrei fatto politica. Questo è un grosso errore che fanno le persone che si sentono famose e importante. Starne fuori è la miglior cosa”.

La replica di Lebron James

Parole che sono arrivate all’orecchio della star del basket americano che ha voluto replicare in maniera piccata: “Non starò mai zitto quando le cose non vanno. Predico sulla mia gente, sul diritto di uguaglianza, sul razzismo, sull’ingiustizia sociale. Nella mia comunità ci sono ancora cose che non funzionano, e lo so bene perché ho un gruppo di 300 bambini nella mia scuola che hanno bisogno di una voce. Hanno bisogno della mia voce”.

Lebron James ha poi rincarato la dose facendo riferimento ad intervento del calciomercato sui temi razziali: “Non era lui che nel 2018 quando tornò in Svezia sentiva nei suoi confronti del razzismo soltanto perché il suo cognome era diverso dagli altri”.

Infine ha chiuso la polemica con una sottile ironia: “Sono una persona molto istruita ed è sbagliato criticarmi perché mi preparo prima di parlare”.

Lebron James, show a Cleveland

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20