Manita della squadra di Spalletti che vince e convince in attesa della grande sfida di martedì contro il Barcellona che vale il passaggio del turno, Joao Mario tra i migliori dopo il periodo difficile. Si rivede anche Nainggolan recuperato dopo l’infortunio

Nell’XI giornata di Serie A l’Inter ospita il Genoa a San Siro, i nerazzurri vogliono continuare la striscia positiva di 6 vittorie consecutive in campionato per arrivare motivati e nelle migliori condizioni alla sfida di Champions contro il Barcellona di martedì mentre la squadra di Juric vuole rialzare la testa dopo la sconfitta nel recupero della I giornata contro il Milan che però non ha sbiadito le buone prestazioni ottenute nelle ultime partite.

Iniziano meglio i padroni di casa che prendono subito in mano le redini del gioco e al 3′ confezionano la prima palla gol con De Vrij che però manda alto sopra la traversa, i rossoblu rispondono al 12′ con l’iniziativa di Lazovic ma pochi minuti più tardi subiscono il gol del vantaggio nerazzurro ad opera di Gagliardini che finalizza con un mancino incrociato un’azione iniziata da un pressing alto ai difensori avversari. 

La squadra di Spalletti approfitta del ritmo alto per segnare subito il raddoppio al 16′ grazie alla bella incursione di Politano che anticipa la difesa avversaria su invito di Joao Mario e buca Radu per la seconda volta; fino all’intervallo i padroni di casa controllano agevolmente la partita e creano molte altre occasioni da gol senza però riuscire a segnare, si va negli spogliatoi sul risultato di 2-0.

Nella ripresa il copione è lo stesso con l’Inter che fa la partita e i rossoblu che cercano di contenere e limitare i danni ma al 49′ subiscono il 3-0 ad opera ancora di Gagliardini bravo a ribadire in rete una respinta di Radu su tiro di Perisic; la squadra di Spalletti gioca sul velluto e nel finale dilaga grazie al gol di Joao Mario (il migliore dei suoi) e al colpo di testa del nuovo entrato Nainggolan, ripreso dalla distorsione alla caviglia, che porta il risultato finale sul 5-0.

Prestazione solida e convincente dei nerazzurri che tengono il passo del Napoli confermandosi al secondo posto e si preparano al meglio alla sfida di martedì contro il Barcellona, cruciale per determinare gli equilibri del gruppo B mentre la squadra di Juric fa un passo indietro rispetto alle ultime buone prestazioni contro Milan e Juventus e rimane in undicesima posizione con 14 punti.

TABELLINO

INTER – GENOA 5-0

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 6, De Vrij 6,5, Skriniar 6,5, Dalbert 6; Gagliardini 7,5, Brozovic 6,5 (87′ Nainggolan 7); Politano 7 (58′ Keita Baldé 6), Joao Mario 8, Perisic 6 (76′ Borja Valero 6); Martinez 6

A disposizione: Padelli, Ranocchia, Vecino, Icardi, Asamoah, Miranda, Vrsaljko, Candreva

Allenatore: Luciano Spalletti 7

GENOA(3-5-2): Radu 4,5; Pedro Pereira 4, Gunter 5, Biraschi 5; Lazovic 5, Romulo 4,5 (80′ Omeonga sv), Romero 4,5, Sandro 4 (59′ Miguel Veloso 5), Bessa 5; Kouame 5, Pandev 5 (51′ Piatek 4,5)

A disposizione: Lopez, Russo, Lakicevic, Mazzitelli, Hiljemark, Vodisek, Zukanovic, Medeiros, Lapadula

Allenatore: Ivan Juric 5

Marcatori: 14′, 49′ Gagliardini, 16′ Politano, 91′ Joao Mario, 94′ Nainggolan

Arbitro: Mazzoleni 6,5

Ammoniti:  9′ D’Ambrosio; 19′ Gunter; 32′ Martinez; 35′ Sandro; 74′ Miguel Veloso

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.