fbpx
Ottobre27 , 2021

Loris Baz torna in Superbike: sarà a Jerez

Related

Milan: i ricavi aumentano e il bilancio migliora

Il Milan vede aumentare i propri ricavi e il...

Cagliari vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Mercoledì 27 ottobre ore 20.45 all'Unipol Domus di Cagliari...

Nel 2022 in superbike arriva l’Honda verde

La Honda mantiene l'impegno in Superbike nel 2022, ma...

F1 a Las Vegas? Si può fare, c’è spazio

La F1 ha tanta voglia di USA: dopo Austin...

Maiorca vs Siviglia: pronostico e possibili formazioni

Il Siviglia cercherà di tenere il passo con quelli...

Share

A Jerez il mondiale Superbike darà il bentornato a Loris Baz. Il francese, oggi impegnato nel campionato statunitense MotoAmerica, guiderà la Ducati del team GoEleven, al posto di Chaz Davies. Il gallese ha rimediato la frattura di due costole a seguito di una brutta caduta al Montmelo, nella Superpole Race. Il 34enne non farà in tempo a recuperare, quindi il direttore sportivo del team Dennis Sacchetti ha optato per Baz. Loris non corre nel campionato da fine 2020, quando guidava la Yamaha del Ten Kate Racing.

Loris Baz in Superbike: non solo Jerez?

Baz, reduce da una stagione di alti e bassi nella MotoAmerica, è al momento confermato solo per Jerez. Tuttavia non è chiara la situazione di Davies, il quale ha a che fare con un infortunio spinoso. C’è la possibilità che Loris possa rimanere nel team anche per Portimao, qualora il gallese non riesca a recuperare in tempo. “Prima di tutto voglio augurare una rapida guarigione a Chaz, spero torni presto in sella“, ha detto il pilota di Sallanches. “Ringrazio il Team Go Eleven per l’occasione, così come Ducati e la mia squadra in America, HSBK, e Ducati New York per avermi fatto tornare in Europa prima del previsto. Non vedo l’ora di essere a Jerez, è stato un accordo dell’ultimo minuto e devo sistemare ancora tutto quanto, ma non vedo l’ora di salire sulla Ducati V4-RS versione Superbike“. Nella sua carriera mondiale, Loris baz conta 18 podi, con una vittoria con la Kawasaki ufficiale nel 2012. Ha anche corso in MotoGP, tra il 2015 ed il 2017, con i team satellite Forward e Avintia. Quest’anno ha staccato un biglietto per l’America, correndo il campionato Superbike con la Ducati del team HSBK. Ha da poco concluso la stagione conquistando il quarto posto in campionato, con sette piazzamenti sul podio. A Jerez, il transalpino correrà con il numero 11, in quanto il suo 76 è già usato da Samuele Cavalieri.


Samuele Cavalieri torna in SBK


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20