Continuano le sorprese ad una settimana dall’inizio del Tour de France 2020. Dopo la scelta del team Ineos di escludere Froome e Thomas, anche la Bahreìn-Mclaren decide di fare a meno del britannico, Mark Cavendish, il miglior sprinter della Grand Boucle con 30 vittorie in volata.

Le tappe del Tour de France 2020: km, partenze e arrivi della prima settimana

In attesa l’ufficialità, il team punterà su Mikel Landa e Poels. Con loro ci saranno anche il bresciano, Sergio Corbelli, molto vicino in.passato a conquistare il successo di tappa al Tour, il siciliano Damiano Caruso, un vero pilastro della squadra che nel post-lockdown, sul circuito di Getxo in Spagna, è tornato a vincere dopo 7 anni, Mohoric, Haller, Valls, Pello Bilbao. Quanto a Mark Cavendish, che nel team è approdato quest’anno, dalla ripresa ha partecipato a 3 brevi corse a (Vuelta Burgos, Giro di Polonia, Giro di Vallonia) ma non è mai riuscito a lottare per il successo.

Chi è Mark Cavendish

Classe ’85, Mark Cavendish, soprannominato Cannonball e Manx Missile per la notevole accelerazione che lo caratterizza negli ù metri delle volate, ha caratteristiche di velocista puro. Professionista dal 2007, ha vinto il campionato del mondo in linea nel 2012; in carriera inoltre si è aggiudicato tre titoli su pista, una Milano-Sanremo, quindici tappe al Giro d’Italia, trenta tappe al Tour Tour de France e tre alla Vuelta di Spagna vincendo almeno una volta la classifica a punti in tutti e tre i grandi giri. Lontano dalla migliore condizione e complice il lockdown, non ha iniziato bene il 2020 partecipando a tre gare ma senza mai lottare per la vittoria.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20