michel fabrizio supersport

A volte ritornano. Dopo sei anni di lontananza, Michel Fabrizio correrà nel mondiale Supersport, lanciandosi un una nuova avventura a 36 anni suonati. Il pilota laziale sarà la punta di diamante del MotoZoo Racing, formazione di provenienza CIV e che farà il suo debutto nella serie iridata. La scuderia di Fabio Uccelli avrà a disposizione una Kawasaki ZX-6R, frutto di un accordo di collaborazione con il team di Manuel Puccetti.

E’ con enorme piacere che torno nel Campionato Mondiale Supersport 600 dopo alcuni anni di assenza dal palcoscenico mondiale“, ha dichiarato Fabrizio. “Farlo con Fabio Uccelli, con il quale ho collaborato nell’anno della mia vittoria nel Campionato del Mondo Superstock 1000 con il team Alstare, è davvero fantastico. Il primo approccio che ho avuto con il Team Motozoo Racing by Puccetti è stato davvero molto positivo, avere a disposizione le Kawasaki ZX-6R protagoniste lo scorso anno ci dà la certezza che potremo ben figurare. Non vedo l’ora di scendere in pista per i primi test“.

Era da un po’ che con Motozoo Racing Team cercavamo di fare il grande salto, attendevamo solo il momento giusto“, sono le parole di Fabio Uccelli. “Abbiamo uno staff di grande valore, probabilmente entreranno nella squadra un altro paio di persone di grande esperienza. Cercheremo da subito di fare crescere il nostro feeling e la nostra esperienza con una moto nuova come la Kawasaki ZX-6R ed è per questo che non vediamo l’ora di scendere in pista per i primi test“.

Ringrazio quindi tutti quelli che stanno permettendo alla mia squadra di fare questo grosso passo, a partire dal Team Kawasaki Puccetti Racing, che ci darà un supporto importante durante la stagione, ai nostri sponsor e a tutti quelli che ci hanno dato finora un grande aiuto e che hanno confermato la loro presenza anche per questa nuova, entusiasmante avventura“.

Chi sono Michel Fabrizio e Fabio Uccelli, nuovi attori del mondiale Supersport?

Classe 1984, nativo di Frascati, Michel Fabrizio è stato uno dei giovani “allevati” dal Team Italia, con il quale corse il mondiale 125. Nel 2004 ha fatto una piccola digressione in MotoGP, con il team WCM, prima di dedicarsi alle derivate di serie. Dopo un paio di stagioni tra Superstock e Supersport, ha esordito nel 2006 nel mondiale Superbike, dove è rimasto fino al 2013. Ha disputato stagioni con Honda, Suzuki, Ducati, BMW e Aprilia, con 219 presenze e quattro vittorie. Ed è anche noto per i bisticci con Max Biaggi, specie nel 2008, quando erano compagni di marca in Ducati.


Superbike: i piloti della stagione 2021


Dal 2018 Michel frequenta saltuariamente il CIV, a cui alternava le attività di istruttore. Adesso, si torna in azione nel mondiale Supersport, in uno scenario differente. Il 2021 sarà un anno di transizione, complice il cambio di regolamenti previsto (e auspicato) già il prossimo anno. La nuova formula, che prevede cilindrate maggiorate fino a 1000 cc per due e tre cilindri, è in fase di sperimentazione nel Regno Unito, e si spera diventi presto una realtà.


Ducati e Triumph pronte a rientrare in Supersport


Fabrizio è tornato in Supersport grazie alla MotoZoo di Fabio Uccelli. Nella sua carriera, Uccelli ha collaborato con squadre di rilievo nel mondiale Superbike, come Alstare, Celani ed il DFX di Daniele Carli, Dal 2011 è team manager del MotoZoo Racing, il quale ha stretto un’alleanza tecnica con il Puccetti Racing per disporre di due Kawasaki ZX-6R quasi ufficiali. Oltre a Fabrizio, MotoZoo schiererà il giovane giapponese Shogo Kawasaki (mai cognome fu più azzeccato), che nel 2020 ha corso per il team nel CIV Supersport 300.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20