By Box Repsol - Marc Márquez. GP de Argentina 2019, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=82578232

Un’altra importante novità per la convulsa stagione 2020 della MotoGP. La Dorna ha comunicato che, a partire dal 25 marzo, sarà predisposto il congelamento dello sviluppo di motore ed aerodinamica. La novità riguarda i costruttori che non dispongono delle concessioni, ossia Honda, Yamaha, Ducati e Suzuki. Aprilia e KTM potranno invece continuare il lavoro sulle proprie moto.

La decisione arriva dopo uno spunto di riflessione. La pandemia del Coronavirus ha costretto diversi paesi a rallentare, se non sospendere, le attività produttive. In Italia in particolare è stato predisposto il blocco delle attività non indispensabili, cosa che ha impedito alla Ducati di proseguire il programma. Provvedimento che il Giappone non ha (ancora) preso. Un bel vantaggio per le case nipponiche!

Per riequilibrare le cose, dunque, la Dorna ha predisposto una nuova procedura: a partire da domani, 25 marzo 2020, i team MotoGP dovranno interrompere lo sviluppo del motore e dell’aerodinamica, omologando entrambe le parti. Ma sorge un problema: come eseguire materialmente l’omologazione?

In condizioni normali, i tecnici IRTA omologano motori e carene il giovedì prima del primo GP. Ogni costruttore fornisce dei manichini delle parti da far approvare, e da lì non sono più consentite modifiche. Ma la cancellazione del GP del Qatar non ha permesso di farlo, quindi si opterà per una verifica da…remoto.

Infatti, ciascuna casa dovrà trasmettere i modelli del motore e i disegni delle carene alla Dorna, che procederà all’omologazione. L’unica che non dovrà farlo sarà la Honda, in quanto avevano già fornito il manichino del motore nel corso dei test svoltisi un mese e mezzo fa a Losail. Tutte le altre componenti potranno essere sviluppate liberamente.

La nuova disposizione di Dorna dovrebbe garantire una maggiore equità, impedendo a questo a quel costruttore di “fare il furbo”. Ora rimane solo il dubbio di quando partire. Al momento, la situazione rimane confusa, con gare annullate e/o spostate. Il problema sta diventando anche di carattere economico, soprattutto per i team di Moto2 e Moto3. Dorna ha già pronto un piano per aiutare la squadre in difficoltà, ma quei soldi saranno sufficienti? E soprattutto, quando si corre?

Auguri a Gary Paffett: https://sport.periodicodaily.com/buon-compleanno-gary-puffett/

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20