In casa Napoli tiene banco il rinnovo di Insigne. L’attaccante azzurro potrebbe infatti discutere il prolungamento del contratto a fine campionato, forse anche a fine europeo. La volontà c’è, a volte non basta. A 30 da compiere a inizio giugno, dove può andare Insigne?

Napoli, Insigne: quale potrebbe essere il nuovo scenario?

Contratto in scadenza nel 2022: le due parti potrebbero incontrarsi prima della fine dell’attuale campionato o direttamente dopo gli Europei. Quale sarà il futuro di Insigne in caso di mancato rinnovo? L’attaccante, qualora non dovesse rinnovare il suo contratto con il Napoli, potrebbe lasciare il club azzurro già in estate. Insigne piace a diversi club di Premier League e Liga, ma occhio anche al timido interesse del Milan. Priorità totale al Napoli che punta alla prossima Champions, ma la sensazione è che nella trattativa non ci sia niente di scontato

Un copione scritto per continuare a vita con una maglia

L’addio di Insigne al Napoli sarebbe uno scenario che tutti vogliono evitare, a cominciare da chi non solo ha coronato il sogno di giocare nella squadra per cui ha sempre fatto il tifo ma che poi è riuscito anche a diventare l’idolo assoluto di un’intera città, la sua. La situazione di stallo sarebbe puramente economica. Insigne attualmente guadagna 4.5 milioni di euro a stagione, e la dirigenza del Napoli vorrebbe per l’appunto abbassare sensibilmente. De Laurentiis dal canto suo sarebbe ben felice di blindare il suo gioiello con un nuovo contratto ma per farlo chiede al giocatore un importante sacrificio economico. Oggi il copione sarebbe scritto per continuare, a vita con una maglia. Ma serve mettersi d’accordo. E un capitano a scadenza di contratto, magari protagonista estivo con un altro azzurro, quello dell’Italia, farebbe gola a tanti.

Milan: Emerson Royal primo obbiettivo per la fascia destra

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20