3 partite nella notte NBA: Damyean Dotson e Spike Lee (al suo primo Oscar in carriera) fanno vincere New York. Vittorie per Toronto e Denver

Toronto Raptors-Orlando Magic 98-113

Dopo sei vittorie consecutive cadono i Toronto Raptors. A fare lo scherzetto ai canadesi sono gli Orlando Magic, che grazie al successo all’Air Canada Centre restano pienamente in lotta playoff. Parte meglio Orlando, che si porta sul +10 dopo il primo quarto. Rispondono subito i padroni di casa (35-28), che si riavvicinano ai Magic. Ma nella seconda frazione di gioco gli ospiti dilagano, dominando i due quarti finali (27-21 il 3°, 33-27 il 4°)

MVP: Nikola Vucevic (23 punti e 12 rimbalzi)

Denver Nuggets-Los Angeles Clippers 123-96

Continua l’inseguimento dei Denver Nuggets ai Golden State Warriors nella Western Conference. Contro i Los Angeles Clippers arriva infatti il 4° successo consecutivo, che proietta Denver a una sola vittoria dal 1° posto ad ovest. Dopo un 1° tempo sostanzialmente equilibrato (+8 per i padroni di casa), i Nuggets prendono il largo nel secondo, quando soprattutto nel 3° parziale allungano sul +20. Sconfitta pesante per i Clippers, che rischiano di venir risucchiati fuori dalla zona playoff

MVP: Nikola Jokic (22 punti e 16 rimbalzi)

New York Knicks-San Antonio Spurs 130-118

Serata speciale per i Knicks. Mentre Spike Lee (regista e tifoso sfegatato della franchigia di New York) va a vincere il suo 1° Premio Oscar in carriera, la sua squadra batte nettamente i San Antonio Spurs, tornando alla vittoria al Madison Square Garden dopo quasi 3 mesi di astinenza. New York domina l’incontro, aggiudicandosi tutti i quarti e costringendo gli Spurs alla 28esima sconfitta stagionale, obbligandoli a dover lottare fino all’ultima giornata per la post season. Knicks che invece grazie al successo numero 12 riprendono un po di fiato, riavvicinandosi al penultimo posto ad est dei Cavaliers

MVP: Damyean Dotson (27 punti)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20