La gara tra Cremonese e Venezia termina con uno di 0-0, al termine di una gara frammentata da molti infortuni.

La Cremonese non crea molte occasioni, ma, nonostante si sia trovata in inferiorità numerica dal 59′, è riuscita a difendere il pareggio e conquistare un punto prezioso. Il Venezia non riesce a vendicare la sconfitta dell’andata. La squadra di Dionisi ha creato qualche occasione in più, soprattutto frutto di un inarrestabile Montalto, ma non è riuscita a capitalizzare gli attacchi.

FORMAZIONI

CREMONESE 3-5-2

Ravaglia (dal 69′ Volpe)

Bianchetti, Claiton, Ravanelli

Zortea, Arini, Gustafson, Valzania, Migliore

Ceravolo (dal 38′ Ciofani), Palombi (dal 75′ Piccolo)

A disposizione: De Bono, Volpe, Caracciolo, Renzetti, Boultam, Deli, Castagnetti, Piccolo, Ciofani

All. Rastelli

VENEZIA 4-1-2-1-2

Lezzerini

Ceccaroni, Casale, Modolo, Lakicevic

Fiordilino

Maleh (dal 57′ Suciu), Caligara (dal 74′ Monachello)

Aramu

Capello, Montalto (dall’85’ Zigoni)

A disposizione: Molinaro, Bertinato, Pomini, Fiordaliso, Cremonesi, Zuculini, Suciu, Lollo, Senesi, Zigoni, Monachello, Mariano. 

All. Dionisi

PRIMO TEMPO

La gara si apre con una clamorosa occasione per la Cremonese. Zortea, dalla destra, pesca Palombi con un buon passaggio. Il numero 11 va alla conclusione, ma si vede chiudere lo specchio da Lezzerini. Partenza col brivido per il Venezia che, al 13′, prova a trovare la via della rete, con Ceccaroni, ma Clayton chiude bene e sventa la minaccia.

La gara, iniziata a ritmi altissimi, non regala più molte emozioni, nei minuti successivi. Ci pensa, al 45′, Casale a riaccendere il match, con un tiro ravvicinato, che Ravanelli salva prontamente.

SECONDO TEMPO

Anche la ripresa comincia con un brivido. Questa volta, a rischiare grosso è la squadra di casa. Lakicevic crossa, da destra, e trova lo stacco di Montalto, che non riesce a indirizzare al meglio la sfera, mandandola sull’esterno della rete. Ci provano ancora i Lagunari, al 50′, ancora con Montalto. Il numero 9, servito da Aramu, calcia un sinistro, a incrociare, che viene respinto da Ravaglia.

Al 58′, la Cremonese perde Clayton per espulsione. Gli ospiti cercano, immediatamente, di sfruttare la superiorità numerica. Sulla punizione, che segue il fallo e l’espulsione, Montalto scarica ancora il suo sinistro, che esce, non lontano dal secondo palo.

I padroni di casa riescono a uscire dalla pressione avversaria e a rendersi pericolosi al 70′. Sul cross del solito Zortea, Valzania si avventa per primo, ma Lezzerini, con un intervento prodigioso, nega il gol al centrocampista.

TABELLINO

AMMONIZIONI

CREMONESE: Piccolo

VENEZIA: Fiordilino, Maleh

ESPULSIONI

CREMONESE: Clayton

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20