Andrea Sottil e Fabrizio Castori hanno parlato ai microfoni nell’ immediato post Ascoli-Salernitana, match terminato con la vittoria dei granata grazie alla doppietta di Tutino.

Post Ascoli-Salernitana: cosa ha detto Sottil?

Il tecnico dei bianconeri incasss la sconfitta assumendosi tutte le responsabilità: “Non è stata una bella partita, inutile girarci intorno. Mi piace essere chiaro e trasparente sia nelle vittorie che nelle sconfitte. C’è tanta rabbia perché in casa dovevamo dare continuità. Chiaro che regalare un goal alla Salernitana dopo due minuti non è l’inizio che ci aspettavamo. Un brutto primo tempo che ha portato anche il loro raddoppio. Due goal che vengono da due distrazioni. Avevamo però il tempo per recuperare anche se davanti c’era una squadra forte. Meglio il secondo tempo ma ci è mancato il guizzo per riaprirla. Direi che è stata la peggior gara della mia gestione anche se i ragazzi hanno dato tutto e questo non va dimenticato. Il responsabile sono io: analizzeremo per capire cosa non ha funzionato ma dobbiamo essere più concentrati già dalle prime fasi di gara. Questa partita va cancellata immediatamente e già lunedi ci metteremo subito al lavoro perché i punti a disposizione sono tanti. Sapevamo che il percorso da fare non era facile ma sono sicuro che centreremo l’obiettivo. Queste due sconfitte non mi preoccupano ma sono dispiaciuto per i tifosi, per i ragazzi e per la società. Forse abbiamo pagato qualcosa a livello nervoso e abbiamo steccato”.

Post Ascoli-Salernitana: cosa ha detto Castori?

Il tecnico dei granata può finalmente sorridere dopo aver ritrovato la vittoria che mancava da quattro turni: “Vincere qui non era affatto semplice. Abbiamo disputato una partita di grande intensità, in campo eravamo disposti in modo perfetto. Abbiamo attaccato tanto e concesso poco. Sono convinto che il periodo di appannamento sia stato superato. Siamo soddisfatti. La squadra ha saputo interpretare la partita nel modo migliore, in base alle caratteristiche degli indici scelti. Quando giochiamo con Djuric lo facciamo con molte palle alte, per le sponde. Quando non c’è, invece, agiamo in modo diverso. Dall’inizio del campionato ci siamo trovati sempre nelle posizioni alte, tra le prime cinque. Non faccio previsioni perché questo è un campionato equilibrato: viviamo alla giornata. Ripeto oggi abbiamo portato a casa una grande vittoria e siamo di nuovo al secondo posto”.

Ascoli Salernitana 0-2: i granata ritrovano la vittoria

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20