Andrea Pirlo ha parlato ai microfoni nel post Juventus-Crotone, posticipo della venticinquesima giornata di Serie A che si è concluso con la vittoria dei bianconeri per 3-0.

Post Juventus-Crotone: cosa ha detto Pirlo?

Il tecnico dei bianconeri si gode il successo che rilancia i bianconeri nella corsa scudetto: “Eravamo partiti un po’ nervosi, forse le ultime sconfitte ci avevamo messo nervosismo, poi i gol ci hanno agevolati e ci hanno dato tranquillità, il resto l’abbiamo gestito bene. L’inizio non è stato dei migliori, l’importante era portare a casa i tre punti”.

Su Bentancur: “Dovevamo cercarlo per creare gioco, abbiamo fatto bene e poi i gol sono arrivati su queste situazioni”.

Sul recupero degli infortunati: “Quanti in vista del Porto? Non lo so. Sabato abbiamo il Verona e ci mancherà anche Danilo squalificato, dovremo studiare per mandare in campo i migliori”.

Su Morata e Kulusevsky: “Bisogna cercare di muoversi meglio. Alvaro non è al meglio, ha bisogno di tempo per rimettersi in sesto. Se abbiamo Ronaldo davanti il gioco va sviluppato diversamente, Kulusevsky non è un attaccante e gli chiediamo movimento diversi. Il gioco deve essere fatto più in ampiezza per poi trovare Cristiano in mezzo all’area”.

Su Chiesa: “Lui si trova meglio a destra anche per il suo modo di giocare e attaccare l’uno contro uno, con la sua finta cerca l’esterno. Ma anche a sinistra ha fatto buone azioni, riesce a crossare bene con il mancino, ma la sua posizione è di esterno destro e cerchiamo di farlo giocare li”.

Juventus-Crotone 3-0: i bianconeri salgono al terzo posto

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20