Nel post Supercoppa Italiana, che ha visto il trionfo della Juventus sul Napoli per 2-0, hanno parlato i due tecnici, Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso.

Post Supercoppa Italiana: cosa ha detto Pirlo?

Il tecnico dei bianconeri ha espresso tutta la sua felicità ai microfoni di Rai Sport: Grande gioia, alzare il primo trofeo da allenatore è ancora più bello che da giocatore. L’ importante era vincere oggi, mostrare l’orgoglio dopo la sconfitta con l’Inter. Non ci meritavamo tutte quelle crtiche dopo il ko contro i nerazzurri”.

Si è poi soffermato sui singoli: “Il rientro di Cuadrado? Fortunatamente è stato sempre asintomatico, ha sempre lavorato bene a casa, pensavamo tenesse meglio, gli facciamo i complimenti, non è da tutti. Arthur ha giocato bene quando stava bene, veniva da un periodo di inattività dal Barcellona. Poi ha avuto una botta tremenda con l’Atalanta, ora è tornato e sta bene. Stasera ha dimostrato il suo valore, ci da qualità e possesso, ce lo teniamo stretto”.

Post Supercoppa Italiana: cosa ha detto Gattuso?

Amareggiato, invece, il tecnico dei partenopei, che ha parlato cosi ai microfoni di Rai Sport: “Se abbiamo perso abbiamo perso tutti insieme, non per il rigore di Lorenzo. I rigori si possono sbagliare, ora dobbiamo ripartire. Le due squadre si sono rispettate, è stata una partita a schacchi, non è stata una partita tecnicamente perfetta per entrambi. Il match è stato deciso dagli episodi. Oggi non ricordo azioni pericolose della Juventus, siamo stati sfortunati in occasione del primo goal. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, di fronte c’era sempre la Juventus, non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi. Oggi era difficile giocare su un campo cosi, non è una scusa, ma è chiaro che è stato un limite”.

Juventus-Napoli 2-0: la Supercoppa è bianconera

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20