Qualifiche Gp d'Italia

Non c’è limite allo strapotere di Mercedes e nemmeno a quello del campione del mondo in carica Lewis Hamilton durante le qualifiche del Gp d’Italia.

Il pilota inglese trova la sua pole position numero 94 in carriera, la settima sul circuito di Monza.Lo fa frantumando tutti i record precedenti e distaccando il suo compagno di scuderia Valtteri Bottas di soli 69 centesimi.

Ennesima qualifica terribile per la Ferrari che chiude in tredicesima e diciassettesima posizione. Momento di crisi profonda per la scuderia di Maranello.

Qualifiche Gp d’Italia: Hamilton cannibale, Sainz super

Momento nero per la Ferrari che vede Sebastian Vettel escluso dalla Q2. Il pilota tedesco, non è riuscito a mettere a segno il giro per uscire dalla zona di eliminazione a causa del traffico. Traffico causato da Ocon che con Kimi Raikkonen ha rischiato più volte il contatto e il possibile incidente. Il comportamento del pilota Renault, infatti, verrà valutato dai commissari di gara nel post qualifica.

Charles Leclerc viene fatto fuori in Q2 nonostante un ottimo giro con scia e con miglioramenti in tutti e tre i settori. Troppo lenta la SF1000 del monegasco che si posiziona tredicesimo. Potrà studiare una strategia per sfruttare al meglio la libera scelta delle gomme. Portare a casa dei punti, al momento è il massimo che la vettura rossa può fare.

Ha fatto sicuramente il massimo Bottas ma con un Hamilton in modalità Hammer Time, il massimo non è mai abbastanza. Nuovo record della pista stabilito dal numero 44: 1:18:887. Frantumato il record di Kimi Raikkonen; la velocità media della Mercedes del “re nero” è di circa 262.43 km/h. Inarrestabile Lewis Hamilton.

Terzo posto per un perfetto e miracoloso Carlos Sainz che si posizione davanti a Sergio Perez per soli 25 centesimi. Buona anche la prova di Lando Norris che partirà sesto alle spalle di Verstappen.

Per Verstappen è la peggior qualifica della stagione. Un quinto posto che lo allontana dalle due Mercedes e dalla possibilità di puntare alla vittoria finale seppure questa sia stata sempre minima. Male Albon che partirà nono. Da sottolineare la qualifica di Gasly che è riuscito a portare la sua Alpha Tauri in Q3 e domani partirà dalla decima posizione.

Qualifiche Gp d’Italia:il miracolo di Kimi

Da celebrare la qualifica del 41enne Kimi Raikkonen. Il finlandese,campione del mondo con la Ferrari nel 2007, è riuscito in un piccolo miracolo.

Ha passato la Q1, eliminando Sebastian Vettel e ha lottato fino all’ultima curva per il passaggio in Q3. Una piccola vittoria per un grande campione che nonostante l’età mette ancora in mostra il suo grande talento su una macchina non abbastanza competitiva per lui. Giù il cappelo per KR7.

Qui di seguito,la griglia completa: 1)Hamilton 2)Bottas 3)Sainz 4)Perez 5)Verstappen 6)Norris 7) Ricciardo 8)Stroll 9) Albon 10) Gasly 11)Kvyat 12)Ocon 13)Leclerc 14)Raikonnen 15)Magnussen 16)Grosjean 17)Vettel 18) Giovinazzi 19)Russel 20) Latifi

Appuntamento alla gara di domani con lo spegnimento dei semafori previsto per le ore 15:10.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20