real madrid-skatktar

Stasera 21 Ottobre nello Stadio Alfredo di Stéfano alle ore 18:55 si è disputata la partita di Champions League Real Madrid-Shakhtar Donetsk.

Esordio da dimenticare in Champions League per il Real Madrid, la squadra di Zidane lascia il dominio del gioco allo Shatkar che segna tre gol già nel primo tempo. I Blancos provano a raggiungerli ma non c’è nulla da fare, la rimonta non si concretizza e arriva la prima sconfitta.

Leggi anche: Pre Real Madrid-Shaktar Donetsk: le dichiarazioni degli allenatori

Real Madrid-Shatktar Donetsk: formazioni

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Mendy, Militao, Varane, Marcelo; Casemiro, Modric (70′ Kroos), Valverde; Rodrygo (46′ Benzema), Jovic (59′ Vinicius), Asensio. All. Zidane

Shatktar Donetsk (4-2-3-1)Trubin; Dodo, Khocholava, Bondar, Korniienko; Marlos, Maycon; Tete, Marcos Antonio, Solomon; Dentinho. All. Castro

Primo Tempo

Dopo la sconfitta interna col Cadice di sabato oggi 21 Ottobre ne è arrivata un’altra, con uno Shakhtar decimato, con 10 giocatori rimasti in Ucraina col coronavirus, ma che sono riusciti comunque ad imporre il loro gioco. Nel primo tempo è successo di tutto infatti i tre gol dello Shatktar sono stati realizzati tutti nei primi 45 minuti. Un Real Madrid irriconoscibile e con una difesa che ha fatto acqua da tutte le parti.

Nel 29 minuto Kroniienko si è infilato senza opposizione alcuna nel cuore del Real Madrid, scarico a Teté che da destra ha bruciato Courtois. Meno di tre minuti e lo stesso Teté ha tirato dalla destra: Courtois impreciso e Varane che per anticipare Dentinho al rimbalzo ha infilato la palla nella sua porta. Al 42’ lo Shakhtar ha segnato un gol spettacolare, l’israeliano Solomon ha di nuovo aperto la difesa avversaria, Teté invece gli ha ridato la palla di tacco: conclusione dal limite precisa e al riposo sul 3-0. Alla fine del primo tempo quindi lo Shakhtar sta vincendo, vedremo se nel secondo tempo il Real Madrid reagirà.

Secondo Tempo

Nel secondo tempo il Real Madrid prova a rimontare, arriva a segnare due gol ma poi non riesce più a pareggiare. Infatti la prima azione è quella di Modric al 54 minuto che da 25 metri ha mandato la palla all’incrocio e così arriva il primo gol. Poi il giovane brasiliano Vinicius al 59 minuto ha subito rubato palla al lento Marlos segnando così il secondo gol del Real Madrid. Intanto Teté si è mangiato un altro gol, ipnotizzato da Courtois solo davanti a lui. Al 93 minuto Valverde ha battuto Trubin, ma davanti al portiere c’erano due giocatori del Madrid e davanti al Var l’arbitro serbo ha annullato il gol che sancisce la vittoria dello Shatktar. Per il Real Madrid una crisi nera che non si risolve.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20