Risolto il dubbio che aveva tenuto banco ieri circa la possibile positività di altre due calciatrici azzurre. Erano risultate positive al tampone effettuato due giorni fa e attendevano il responso del test molecolare effettuato ieri. Rientrato allarme dopo la negatività, ora si pensa solo alla partita contro la Danimarca.

Dove vedere la partita?

Il match valevole per le qualificazioni agli europei si gioca alle 17,30 allo stadio Castellani di Empoli. Sarà trasmesso in diretta su RAI2. Un incontro importantissimo per il percorso europeo delle nostre ragazze in un girone in cui Italia e Danimarca hanno vinto fin qui tutte le partite disputate fino ad oggi. Con la differenza che le danesi hanno disputato un incontro in più. Le azzurre infatti non hanno potuto giocare, sempre a causa dell’emergenza Covid, l’incontro contro Israele che avrebbe dovuto tenersi prima di quello vittorioso contro la Bosnia&Erzegovina. Le due squadre si incontreranno nuovamente il 1 dicembre e solo allora probabilmente sapremo se le azzurre avranno conquistato o meno l’accesso diretto alla fase finale.

Le dichiarazioni di Milena Bertolini dopo il rientrato allarme

«In questo raduno gli aspetti medici hanno avuto la meglio su quelli tecnici. L’attenzione è stata un po’ distolta dalla partita, ma con tutto quello che sta succedendo è normale che sia così. Adesso però dobbiamo voltare pagina e pensare solo alla gara con la Danimarca. La partita con la Bosnia ci ha dato consapevolezza, le ragazze avevano una gran voglia di tornare ad indossare dopo tanto tempo la maglia azzurra.La Danimarca è una delle big d’Europa, noi ancora non lo siamo. Stiamo facendo dei grandi passi in avanti e stiamo accelerando tantissimo, ma per annullare il gap con le più forti c’è ancora tanto lavoro da fare. Le due partite con la Danimarca ci permetteranno di capire meglio a che punto siamo.La Danimarca si batte puntando sui nostri punti di forza: tecnica, tattica e attraverso un forte spirito di squadra»

Probabile formazione

Davanti a Laura Giuliani, Bertolini potrebbe riproporre la difesa a 4 con Bartoli, Boattin, Linari e Alice Tortelli. A centrocampo torna disponibile Manuela Giugliano che potrebbe scendere in campo dal primo minuto accanto a Rosucci, Bonansea e Galli. In attacco Cristiana Girelli con accanto una tra Sabatino e Giacinti.

Nazionale con defezioni, per positività che partita sarà domani?

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20