Festeggiano i giocatori della Sampdoria sul primo goal di Linetty

La Spal arriva arriva agguerrita al Ferraris, cercando i tre punti per riscattare la sconfitta della scorsa giornata sul Sassuolo e portarsi tra le prime otto. Gli emiliani giocano molto palla, ma rallentano negli ultimi 30 metri e sbagliano troppo a centrocampo. La Sampdoria, dopo il pareggio, chiude bene in difesa e resta compatta. Buon lavoro a centrocampo di Ekdal, Barreto e Linetty che recuperano e impostano per l’attacco. Alla fine, sono tre punti per i blucerchiati, che salgono in ottava posizione, superando anche la Roma grazie alla migliore differenza reti. Con soli 4 goal al passivo, è la miglior difesa del campionato

Formazioni.

Sampdoria: 4-3-1-2 

Audero

Murru, Andersen, Tonelli, Beresszynski

Linetty, Ekdal, Barreto

Praet

Defrel, Quagliarella (c)

Spal: 3-5-2

Gomes

Felipe (c), Djourou, Cionek

Costa, Valoti, Everton, Schiattarella, Lazzari

Paloschi, Petagna

Primo tempo. La Sampdoria prova a impostare, nei primi minuti, ma sono gli ospiti, alla prima occasione, a portarsi avanti al 21′. Lazzari conclude da fuori area, trovando la parata di Audero, che non trattiene. Sulla respinta arriva Paloschi che manda il pallone in rete. Appena 4 minuti più tardi arriva il pareggio dei liguri. Defrel mette la palla in mezzo per Quagliarella, che fa da sponda per l’inserimento di Linetty. Il 16 blucerchiato calcia e batte Gomes. 1-1 a Genova. Al 32′ ci prova Praet da fuori area, spedendo la palla sopra la traversa. La Sampdoria, dopo il pari, ritrova le energie e continua a spingere. Al 35′, da corner, la palla arriva sul secondo palo a Quagliarella che calcia verso la porta, ma trova l’opposizione di Cionek. Il match inizia a farsi nervoso. Tra il 36′ e il 39′ vengono ammoniti Felipe, Everton ed Ekdal. La Spal sbaglia molto in fase di impostazione, ma la difesa chiude bene sulle ripartenze avversarie, mentre non ci sono pericoli dalle parti di Audero. Si va al riposo sull’1-1.

Secondo tempo. Parte forte la Samp, grazie ai recuperi a centrocampo di Ekdal e Barreto, che lanciano per Quagliarella che, appena vede la porta, prova il tiro. Al 46′, il centravanti blucerchiato calcia al volo, ma il tiro è debole e centrale per Gomes. Si ripete al 50′ con un tiro teso, ma sempre centrale, che non impensierisce il portiere senegalese. Due minuti dopo, calcia di nuovo al volo, questa volta, mancando completamente lo specchio della porta. Al 54′ Defrel tenta un cross, deviato da Cionek con il braccio secondo i giocatori della Samp. Dopo qualche secondo di attesa, La Penna fa riprendere il gioco. Al 60′ arriva l’episodio che rompe gli equilibri. Barreto conquista palla a centrocampo e lancia per Quagliarella che calcia al volo da sinistra in area di rigore. Gomes respinge, di nuovo sul centravanti, che, questa volta, serve Defrel con un rasoterra. Il francese anticipa la chiusura di Djourou e Cionek e batte a rete. 2-1 Sampdoria. Al 68′, si vede anche la Spal. Petagna ruba palla a Ekdal, a centrocampo, e si invola verso i limite dell’area, dove fa partire un destro potente rasoterra. Audero si distende e para. Buona occasione per Caprari, entrato per Defrel, al 77′. La retroguardia della Spal lascia scorrere un pallone su cui si avventa Caprari, che viene poi chiuso dai difensori, ma riesce comunque a calciare verso la porta. Gomes blocca in due tempi. Ci riprova Petagna all’80’. L’ex Atalanta controlla con il petto un buon pallone, scodellato da Schiattarella, e calcia verso Audero, che si tuffa e para. 5 minuti dopo ci prova ancora la Spal, con Felipe che impatta di testa su corner, spedendo la palla alta. E’ l’ultima occasione della partita.

recupero: primo tempo 3′, secondo tempo 5′

marcatori: Paloschi 21′, Linetty 25′, Defrel 60′

ammoniti.

Sampdoria: Ekdal, Murru, Praet

Spal: Felipe, Everton, Petagna

ARBITRO: La Penna di Roma 1. Assistenti: Bottegoni di Terni e Caliari di Legnago. Quarto ufficiale: Fourneau di Roma 1. VAR: Di Paolo di Avezzano. AVAR: Peretti di Verona.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.