Pavoletti è l’autore del secondo gol contro il Bologna. 

Si conclude per il Cagliari l’ottava giornata del campionato di Serie A. La squadra di casa si aggiudica un’importante vittoria contro il Bologna, i sardi infatti, vantavano solo un successo in trasferta.  Bottino importante quindi per gli uomini di mister Maran che guadagnano tre punti preziosi per la classifica.

La squadra sarda si dimostra decisamente più offensiva rispetto a quella ospite che invece fatica a trovare le giuste occasioni. Al 22′ Joao Pedro porta in vantaggio i suoi con un gol di testa su assist di Castro, e al 68′ è il compagno Pavoletti a gonfiare la rete. Partita molto fisica infatti gli ammoniti sono diversi.

LE SQUADRE: 

Il Cagliari scende in campo con un 3-4-1-2, con Cragno in porta, Padoin, Pisacane, Romagna e Srna in difesa. Castro, Bradaric e Barella a centrocampo e Ionita dietro le punte, Joao Pedro e Pavoletti.

Il Bologna sceglie il modulo usato anche nelle ultime gare, 3-5-2 che vede Skorupski tra i pali, De Maio, Larangeira, Calabresi in difesa. Mattiello, Svanberg, Nagy, Dzemaili e Dijks a centrocampo e Falcinelli e Santander in attacco.

PRIMO TEMPO:

Poco dopo il fischio d’inizio di Pasqua, il capitano Barella batte una punizione per un fallo commesso da Mattiello, la difesa è alta ma palla troppo lunga. Al 7′ il direttore di gara non fischia un calcio d’angolo a favore del Cagliari, si corregge però poco dopo essersi chiarito con i guardalinee, si arriva al minuto 12′ in cui Mattiello prova a concludere tirando di sinistro, ma palla troppo centrale e quindi di facile presa per Cragno. Al 14′ De Maio che interviene su Joao Pedro mettendolo a terra, è il primo ammonito della gara.

19′, gioco fermo perché Srna dolorante dopo un contrasto con Dijks. Il gioco prosegue e Barella, attacca centralmente aumentando il ritmo, ma pallone troppo centrale fermato agilmente da Skorupski. 21′ arriva il gol di testa di Joao Pedro su assist di Castro che con un dribbling trova spazio per mandare il compagno a segno. Al 25′ Pisacane ammonito per un fallo su Dzemaili, poco dopo Srna ancora dolorante viene sostituito con il compagno Faragò. Minuto numero 31, altra occasione per il Cagliari, bel cross di Castro su Joao Pedro, ma palla troppo alta. Dijks viene ammonito al 35′. I minuti di recupero sono 5.

L’attaccante del Cagliari Joao Pedro.

SECONDO TEMPO:

Inizia il secondo tempo e c’è subito il cambio per il Bologna, fuori Dijks dentro Krejci. Al 49′ occasione per Falcinelli che in area tira col destro, ma la palla finisce sul fondo di un soffio, altra occasione poco dopo per Castro che cerca l’incrocio ma tira troppo alto. L’occasione per gli ospiti arriva al 59′, con un tiro di Nagy dalla distanza, non si conclude niente. A bordo campo, battibecco tra Okwonkwo e Dessena che riceve il cartellino giallo. Subito dopo l’attaccante del Cagliari, Pavoletti firma il secondo gol di testa grazie ad un cross del compagno Castro al 67′.

Sostituzione per Maran che richiama Ionita per Dessena, dopo 10′ minuti la squadra sarda effettua un altro cambio, entra Farias ed esce Joao Pedro. Il tempo di recupero è di 3′. La sfida si chiude con la vittoria del Cagliari sulla squadra emiliana. 

TABELLINO:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6.5; Srna 6 (dal 27′ Faragò 6), Romagna 6.5, Pisacane 6.5, Padoin 6.5; Ionita 6 (dal 75′ Dessena sv), Bradaric 6.5, Barella 7; Castro 7.5; Joao Pedro 7 (dall’87’ Farias sv), Pavoletti 6.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski 6; Calabresi 6, Danilo 5, De Maio 5.5 (dal 61′ Orsolini 6); Mattiello 6, Svanberg 5, Nagy 5, Dzemaili 6, Dijks 5 (dal 46′ Krejci 5); Falcinelli 5 (dal 75′ Okwonkwo sv), Santander 5.

MARCATORI: 21′ pt Joao Pedro (C), 67′ st Pavoletti. 

AMMONITI: De Maio, Pisacane, Dijks, Dessena.

ARBITRO: Fabrizio Pasqua (Nocera).

RECUPERI: 5′ pt, 3′ st.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20