Serie A, Empoli-Fiorentina…gli azzurri ci credono

La sfida tra Empoli e Friorentina valevole per la trentacinquesima giornata di Serie A, si è conclusa sull’1-0. Il derby toscano è stato quindi vinto dall’Empoli che grazie ai tre punti acquisiti può ancora sperare nella salvezza. La squadra di Andreazzoli al contrario di Frosinone e Chievo già retrocesse, ha la possibilità quindi di restare nella massima serie. La voglia di sicuro non manca come ha dimostrato contro la viola e come dovrà dimostrare la settimana prossima sfidando la Sampdoria.

Altra brutta caduta invece in casa Fiorentina. Sembra proprio che la squadra guidata da Montella si sia dimenticata come si vince. Non viene di certo da un periodo roseo, anzi le ultime partite sono state un susseguirsi di sconfitte e pareggi. I viola hanno perso molti punti per strada e sono slittati al tredicesimo posto. La prossima settimana ospiteranno al Franchi il Milan di Gattuso e dovranno tirare fuori le unghie per provare a guadagnare tre punti.

Empoli-Fiorentina
L’Empoli festeggia la vittoria.

Le squadre

EMPOLI (3-5-2): Andreazzoli sistema in campo i suoi con un 3-5-2, tra i pali Dragowski, in difesa Veseli, Silvestre e Nikolaou. A centrocampo Bennacer, Di Lorenzo, Pajac, Traorè e Krunic mentre in attacco Farias e Caputo.

FIORENTINA (3-5-2): Anche Montella schiera la sua squadra con il 3-5-2. In porta Lafont, a difendere Hugo, Pezzella e Milenkovic mentre a centrocampo Biraghi, Fernandes, Veretout, Benassi e Mirallas. In attacco le due punte Muriel e Simeone.

La partita: Empoli-Fiorentina

PRIMO TEMPO: Comincia il derby toscano allo stadio Castellani. Scendono in campo Empoli e Fiorentina e dopo il fischio d’inizio si parte. Al terzo minuto la squadra di casa mette in difficoltà gli ospiti con Traorè che cerca la conclusione, ma la palla viene deviata. Irrati assegna un penalty per un presunto tocco di mano ma dopo il controllo del VAR si corregge, si può continuare. I ritmi di gioco non sono altissimi, le squadre cercano di difendere la propria metà campo senza creare azioni troppo pericolose. Al 14esimo minuto però la Fiorentina si avvicina al gol, con Muriel che grazie ad un assist di Biraghi tira ma trova Dragowski a difendere.

La partita nonostante non sia delle più entusiasmanti è equilibrata. Si può dire che in questo primo tempo il giocatore più in risalto della Fiorentina sia Muriel, al 29esimo manca la porta di pochissimo tirando dal limite dell’area. Due minuti più tardi è l’Empoli con Farias a rischiare il vantaggio, ma Hugo riesce a murarlo. In questi ultimi minuti di gioco il ritmo aumenta ma comunque allo scadere del recupero le squadre sono ancora ferme sullo 0-0.

Una delle azioni di gioco di Empoli-Fiorentina.

SECONDO TEMPO: Si riparte e l’Empoli dimostra di giocare per un obbiettivo davvero importante quale la salvezza. Al 49esimo Krunic spreca una bella occasione ma il Castellani avrà modo di esultare pochi minuti più tardi grazie a Farias. L’Empoli riesce a recuperare palla in contropiede e Di Lorenzo serve Farias che inesorabile supera Lafont. Empoli 1, Fiorentina 0. I viola cercano di reagire e infatti appena due minuti dopo il gol, Simeone sfiora la traversa di Dragowski. La partita prosegue e la squadra di Andreazzoli è decisa a vincere, infatti al 70esimo il portiere azzurro compie un miracolo su un tiro di Chiesa.

All’82esimo altra super parata di Dragowski che questa volta respinge Vlahovic avvicinatosi pericolosamente alla porta. L’Empoli non molla ed è ad un passo dal raddoppio con Di Lorenzo che sugli sviluppi di un corner colpisce la palla di testa, nulla di fatto. Ci si avvicina alla fine della gara e Irrati assegna cinque minuti di recupero che allo scadere decretano vincitore l’Empoli che può ancora sperare.

Il tabellino

EMPOLI (3-5-2): Dragowski 7; Veseli 6, Silvestre 6, Nikolau 6; Di Lorenzo 6, Traoré 6,5, Bennacer 5,5, Krunic 5,5 (45′ st Ucan 5), Pajac 5,5; Caputo 6, Farias 6,5 (29′ st Acquah 6).
A disp.: Provedel, Perucchini, Pasqual, Rasmussen, Curto, Capezzi, Brighi, Oberlin, Mchedlidze. All.: A. Andreazzoli.

FIORENTINA (3-5-2): Lafont 6,5; Milenkovic 5,5, Pezzella 5 (41′ st Gerson 5), Vitor Hugo 6; Mirallas 6 (15′ st Chiesa 6), Benassi 5,5, Edimilson 5, Veretout 5, Biraghi 5,5; Muriel 6,5 (22′ st Vlahovic 6), Simeone 6. A disp.: Brancolini, Terracciano, Hancko, Ceccherini, Laurini, Norgaard, Dabo, Beloko, Montiel. All.: V. Montella.

MARCATORI: Farias (54′).

AMMONITI: Bennacer, Di Lorenzo, Pajac, Fernandes.

ESPULSI: Veretout (90’+6′).

ARBITRO: M. Irrati (Firenze).

Please follow and like us:

Sara Orlandini

Ciao! Sono Sara Orlandini e ho 23 anni, sono appassionata di sport amo scrivere, leggere e per questo ho deciso di unire queste passioni scrivendo articoli sportivi. Spero un giorno di diventare giornalista sportiva, nel frattempo mi guardo le partite (ma non solo!) e ve le racconto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.