La dodicesima giornata di campionato di Serie B ha visto il Cittadella e il Brescia vincere rispettivamente contro il Venezia e il Verona. Vittoria importante per entrambe le squadre. Il Cittadella sale a quota 19 punti e si piazza al quarto posto della classifica, mentre il Brescia ora a 18 è in zona playoff.

Amara sconfitta invece per il Venezia di Zenga che con 12 punti si ferma al tredicesimo posto in classifica. L’Hellas Verona dopo quest’insuccesso mantiene gli stessi punti e resta in zona playoff, ma si allontana dai primi posti e quindi dall’ambita zona Serie A. 

Zenga, allenatore del Venezia.

CITTADELLA-VENEZIA 

Lo stadio Tombolato è stato teatro della sfida tra Cittadella e Venezia che si è conclusa 3-2 per i padroni di casa. Il Cittadella si schiera in campo con un 4-3-1-2, mentre gli ospiti usano il 4-3-3. Il Venezia si rivela subito più offensivo degli avversari e in campo c’è molto agonismo. Al 10′ Vrioni viene atterrato da Paleari in area, e Piccinini decide di assegnare il rigore. Tira Bentivoglio. Cittadella 0, Venezia 1. Al 15′ Finotto segna il gol del pareggio: su assist di settembrini, l’attaccante centra la porta. Tre minuti più tardi Drudi e Paleari hanno un problema di comunicazione che si risolve in un autogol del difensore. Cittadella 1, Venezia 2. Drudi cerca di rimediare all’errore con un tiro dalla distanza, ma la palla finisce sul fondo. Il Cittadella vuole il pareggio, ma il primo tempo finisce con il Venezia in vantaggio. 

Inizia il secondo tempo e il Cittadella con una punizione tirata da Branca sfiora la porta. Al minuto 69 bella parata di Vicario che nega a Schenetti il gol del pareggio. Tre minuti dopo però Finotto riapre la partita firmando il gol del 2-2. Il Cittadella ci crede e vuole la vittoria, infatti all’83esimo Finotto segna e porta la sua squadra in vantaggio. I granata fermano così la risalita della squadra guidata da Zenga. La partita si chiude con il risultato di 3-2 per i padroni di casa.

BRESCIA-HELLAS VERONA

Buona partenza per il Brescia che sembra essere più offensivo rispetto al Verona. Il primo quarto d’ora della partita mostra un Verona che cerca di costruire mentre evidenzia la capacità dei padroni di casa di crearsi spazi importanti tra gli avversari. Quasi a fine primo tempo, al 38′, il Brescia passa in vantaggio, con un tiro in area di Donnarumma che Silvestri non riesce a parare. L’Hellas sembra non reagire e dopo una punizione calciata da fuori area da Tonali, il Brescia raggiunge il gol del 2-0 al minuto 43. La formazione di Corini sfiora il 3-0 nel recupero del primo tempo, sempre con Tonali, ma la palla esce di un soffio. 

Donnarumma, attaccante del Brescia.

Si apre il secondo tempo e il Verona sembra essersi risvegliato, infatti al 49′ Di Carmine prova un tiro di testa che però termina sopra la porta. Due minuti dopo però Caracciolo accorcia le distanze e segna il gol del 2-1 con un colpo di testa su corner di Colombatto. Il Brescia non si lascia intimorire dagli avversari e al 56esimo Donnarumma firma il gol del 3-1. Al 57′ Pazzini con un tiro dal limite sfiora la traversa. Pochi minuti dopo è Crescenzi che spreca l’occasione del gol. Al 69′ sono ancora i padroni di casa che tengono in pugno gli avversari: Torregrossa griffa il gol del 4-1 tirando di potenza da fuori area. Al 74′ sempre Pazzini cerca la conclusione, ma la palla termina fuori. Il Verona continua a provarci, e riesce a trovare il gol all’80esimo con Pazzini che su assist di Empereur, calcia trovando la porta. 

La partita si chiude con la vittoria del Brescia sul Verona per 4-2. 

SERIE B: IL TABELLINO

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Frare, Drudi, Benedetti, Settembrini, Iori, Branca, Schenetti, Strizzolo, Finotto. ALL: R. Venturato. 

VENEZIA (4-3-3): Vicario, Bruscagin, Domizzi, Modolo, Coppolaro, Segre, Bentivoglio, Suciu, Di Mariano, Vrioni, Falzerano. ALL.: W. Zenga. 

MARCATORI: Bentivoglio (10′- R), Finotto (15′- 72′- 83′), Drudi (18′- AU).

AMMONITI: Benedetti, Iori, Branca, Schenetti, Strizzolo, Di Mariano, Bentivoglio, Coppolaro. 

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso, Sabelli, Cistana, Romagnoli, Mateju, Bisoli, Tonali, Ndoj, Spalek, Donnarumma, Torregrossa. ALL.: E. Corini.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Silvestri, Alan Empereur, Marrone, Caracciolo, Crescenzi, Henderson, Colombatto, Ragusa, Pazzini, Laribi, Di Carmine. ALL.: F. Grosso. 

MARCATORI: Donnarumma (38′-56′), Tonali (43′), Caracciolo (51′), Torregrossa (69′), Pazzini (80′). 

AMMONITI: Sabelli, Mateju, Ndoj, Torregrossa, Colombatto. 

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20