Cosenza - Spezia è terminata sull'1-1
Cosenza - Spezia è terminata sull'1-1

L’anticipo della quattordicesima giornata del campionato di Serie B ha visto protagonisti il Cosenza e lo Spezia. La partita è terminata sull’1-1 regalando così solamente un punto a testa, punto che per la classifica non è molto utile dato che entrambe restano nella zona bassa. La gara è stata equilibrata: le squadre attaccavano la metà campo avversaria, ma allo stesso modo difendevano e quindi non permettevano troppi inserimenti pericolosi. Il Cosenza ora occupa il diciottesimo posto con 13 punti e si trova quindi in zona retrocessione, la prossima partita giocherà contro il Perugia. Lo Spezia è di poco più in alto perché si trova al quindicesimo posto a quota 16 punti, nella prossima giornata ospiterà il Livorno.

Com’è andata tra Cosenza e Spezia

Cosenza e Spezia pareggiano

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale allo stadio San Vito la partita tra Cosenza e Spezia, arbitra Maggioni della sezione di Lecco. Si fanno vedere subito gli ospiti che cercano nei primi minuti di gioco di invadere l’altra metà campo, l’occasione arriva però al quinto minuto per i padroni di casa che non concludono. Il Cosenza difende bene ma lo Spezia dimostra di avere fame di gol, infatti la partita fino ad ora sembra pendere dalla parte degli ospiti. Al 22esimo Monaco intercetta Gudjonhnsen che si stava avvicinando di troppo alla porta, la squadra ligure guadagna un calcio d’angolo che però non viene sfruttato bene. Dieci minuti più tardi la formazione di Italiano prova a passare in vantaggio con Bartolomei che prende le misure, tira ma non inquadra lo specchio della porta.

Ci si avvia verso la fine del primo tempo e proprio quando sembrava non ci fossero più azioni degne di nota al 38esimo il Cosenza passa in vantaggio. Il primo marcatore di serata è Riviere che con il destro mira alla porta di Scuffet sorprendendolo e quindi regalando il vantaggio alla propria squadra. La fine della prima metà di gioco è caratterizzata da diversi calci d’angolo che le due avversarie guadagnano ma non sfruttano. L’arbitro assegna solamente un minuto di recupero, trascorso questo Cosenza e Spezia si ritirano negli spogliatoi.

Cosenza – Spezia è terminata sull’1-1

SECONDO TEMPO: Riprende puntuale Cosenza-Spezia, i padroni di casa sono in vantaggio grazie alla rete di Riviere. I rossoblù partono subito in quarta lasciando poco respiro agli avversari e dimostrando di volere la vittoria. Tutto ciò però non basta perchè al 63esimo gli aquilotti raggiungono il Cosenza grazie alla rete di Ragusa che scavalca Perina. La situazione è di parità e la gara procede tra ammonizioni e cambi. I padroni di casa non vogliono farsi scappare l’occasione di vincere in casa e continuano ad attaccare ma dall’altra parte trovano lo Spezia che difende bene la propria metà campo.

All’86esimo chance per i rossoblù con Carretta che servito da Riviere si avvicina pericoloso alla porta senza però concludere. Si arriva al 90esimo minuto e il direttore di gara assegna 5 minuti di recupero nei quali non ci sono azioni degne di nota. La partita finisce in parità e con entrambe le squadre amareggiate a causa del risultato.

Il tabellino della gara

COSENZA (4-3-3): Perina; Bittante, Monaco, Capela, D’Orazio; Bruccini, Kanouté (77′ Greco), Machach (65′ Sciaudone); Baez (68′ Carretta), Rivière, Pierini. All.: P. Braglia. 

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, Mastinu (46′ Acampora); Ragusa, Gudjohnsen (86′ Terzi), Bidaoui (71′ Marchizza). All.: V. Italiano. 

MARCATORI: Riviere (38′), Ragusa (63′).

AMMONITI: Monaco, D’Orazio, Bruccini, Mastinu, Maggiore, J. Ramos.

ESPULSI: J. Ramos.

ARBITRO: L. Maggioni (Lecco).

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.