Serie B: Cremonese-Ascoli, esultano i marchigiani

La venticinquesima giornata di Serie B si è chiusa positivamente per l’Ascoli che ospite della Cremonese allo stadio Zini, ha vinto per 0-1. Entrambe le squadre hanno giocato per la vittoria, che hanno poi ottenuto i marchigiani, ma che avrebbe fatto sicuramente comodo anche alla Cremonese.

La squadra di Rastelli infatti è fuori dalla zona retrocessione, ma vuole allontanarsi anche da quella playout. Ora si trova al tredicesimo posto con 27 punti. La Cremonese veniva da una sconfitta contro il Cosenza e da un pareggio con il Padova.

L’Ascoli invece, ottenuti questi tre punti si piazza dodicesimo appena sopra la Cremonese, a quota 28. Per gli uomini di Vivarini, reduci da una pesante sconfitta contro la Salernitana questa vittoria è una boccata d’aria fresca.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO: 

Inizia Cremonese-Ascoli e l’avvio di gara è un po’ blando. Non ci sono importanti occasioni fino al 22esimo minuto quando la Cremonese per un errore di Milinkovic-Savic si avvicina al vantaggio con Soddimo. Al 31′ Cavion dell’Ascoli prova il tiro da fuori area, ma Ravaglia intercetta il pallone già di suo non pericoloso. Altra occasione per l’Ascoli al 37esimo con Beretta che riesce ad entrare in area ma poi sbaglia il tiro e la palla va alta sopra la traversa. L’arbitro assegna un minuto di recupero e al 46′ fischia la fine della prima metà di gioco.

Primo tempo non entusiasmante, dove le squadre sembrano non essere troppo pericolose per l’avversario. In questi primi 45 minuti meglio l’Ascoli.

Arini, Mogos e Claiton della Cremonese.

SECONDO TEMPO:

Ricomincia la partita e l’Ascoli pressa da subito la Cremonese. Al 47′ Rossetti impensierisce gli avversari con un colpo di testa che termina però alto. I padroni di casa stanno faticando contro una squadra che non lascia molti spazi per invadere la propria metà campo. Al 60′ chance per la Cremonese che però non trova il gol, con Strefezza su cross di Piccolo. Pochi minuti dopo Rosseti diventa il primo ed unico marcatore di giornata, segnando con un tiro rasoterra da fuori area che riesce ad entrare in porta.

La partita prosegue e dopo vari cambi per entrambe le squadre, all’80esimo la Cremonese cerca di reagire con Migliore che vuole il gol tirando da fuori area, e non trovando lo specchio della porta. Minuto 87, ci riprovano i padroni di casa, questa volta con Caracciolo che dal limite dell’area prova la conclusione, nulla di fatto. I minuti di recupero assegnati sono quattro e al 90′ grande occasione per la Cremonese, con Montalto che praticamente a porta vuota sbaglia il tiro. Cremonese-Ascoli termina 0-1.

Un’azione della partita.

IL TABELLINO

Cremonese (4-4-2):  Ravaglia; Mogos, Caracciolo, Claiton, Migliore; Arini, Castagnetti (78′ Xian Emmers), Soddimo (59′ Longo), Strefezza (72′ Montalto); Piccolo, Carretta. All.: M. Rastelli.

Ascoli (4 5 1): V. Milinkovic-Savic; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia (63′ Frattesi); Cavion, Troiano, Addae, Rosseti (70′ Rubin), Ninkovic (92′ Ciciretti); Beretta. All.: Vincenzo Vivarini.

MARCATORI: Rosseti (68′).

AMMONITI: Arini, Piccolo, Rosseti, Troiano, Brosco.

ESPULSI: Montalto.

ARBITRO: L. Nasca (Bari).

Please follow and like us:

Sara Orlandini

Ciao! Sono Sara Orlandini e ho 23 anni, sono appassionata di sport amo scrivere, leggere e per questo ho deciso di unire queste passioni scrivendo articoli sportivi. Spero un giorno di diventare giornalista sportiva, nel frattempo mi guardo le partite (ma non solo!) e ve le racconto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.