La ventesima giornata del campionato di Serie B è stata inaugurata dall’anticipo tra Frosinone – Pordenone. La gara si è conclusa in parità, sul 2-2, portando così solamente un punto ad entrambe le squadre. I ciociari rimangono fermi al sesto posto con 28 punti mentre i neroverdi si riconfermano secondi in classifica a quota 35 punti. La prossima partita che il Frosinone ha in programma è contro con l’Ascoli, mentre il Pordenone dovrà vedersela con il Pescara.

Frosinone – Pordenone è terminata sul 2-2

Com’è andata tra Frosinone e Pordenone

PRIMO TEMPO: Il primo tempo inizia puntuale allo stadio Benito Stirpe e vede i padroni di casa partire subito forte tanto che solamente a due minuti dal fischio d’inizio passano in vantaggio. Il primo marcatore della gara è Dionisi che sugli sviluppi di una punizione, tira e segna il gol numero uno. Nonostante la rete il Pordenone non si perde d’animo e cerca di difendere il meglio possibile.

I ritmi della gara si sono molto abbassati rispetto all’inizio, ma al 29esimo grazie a Candellone, il Pordenone accorcia le distanze. Tira di potenza da fuori area, Bardi respinge il pallone che finisce nuovamente sui piedi dell’attaccante che anticipa il difensore Ariaudo e segna il gol dell’1-1. In campo si è creato un clima di tensione, i giocatori di entrambe le squadre sono nervosi. Ci si avvicina verso la fine del primo tempo e l’arbitro assegna solamente un minuto di recupero, dopodichè fischia due volte e manda tutti negli spogliatoi.

Una delle azioni di Frosinone – Pordenone

SECONDO TEMPO: Riprende puntuale la sfida tra Frosinone e Pordenone allo stadio Benito Stirpe, la situazione tra le due squadre è di parità ma entrambe vogliono guadagnare punti utili perciò puntano a vincere. In questo inizio di secondo tempo sono gli ospiti che esercitano maggiore pressing e non passa molto perchè arrivino in porta. Al 54esimo Pobega su cross di Gavazzi anticipa il difensore Brighenti e gonfia la rete di Bardi. Frosinone 1, Pordenone 2. I tifosi neroverdi però non riescono a godersi la gioia del gol perchè solamente sette minuti dopo la squadra di Nesta accorcia le distanze. Questa volta il marcatore è Ciano che dagli undici metri calcia di potenza e supera Di Gregorio.

Frosinone e Pordenone guadagnano un punto ciascuno

Entrambe le squadre sono stanche e si vede perchè i ritmi di gioco rallentano di molto. Sia il Frosinone che il Pordenone mantengono uno stato di equilibrio perchè non riescono a creare azioni utili o costruzioni che possano portare al gol. Ci si avvicina al termine della gara e il direttore di gara assegna quattro minuti di recupero nei quali però non succede nulla di rilevante. Al 90esimo di Frosinone – Pordenone il risultato è di 2-2.

Il tabellino

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Paganini, Gori (dal 14′ st Rohden), Maiello, Tabanelli, Beghetto; Dionisi (dal 42′ st Citro), Ciano. A disp.: Iacobucci, Bastianello, Salvi, Szyminski, D’Elia, Krajnc, Vitale, Haas, Trotta, Novakovich.  All.: A. Nesta.

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzano, Camporese, Barison, De Agostini; Misuraca, Burrai, Pobega; Gavazzi (dal 45′ Mazzocco); Strizzolo (dal 25′ st Bocalon), Candellone. A disp.: Bindi, Stefani, Vogliacco, Chiaretti, Pasa, Zanon, Bassoli, Bocalon, Zammarini. All.: A. Tesser.

MARCATORI: Dionisi (2′), Candellone (29′), Pobega (54′), Ciano (61′).

AMMONITI: Capuano, Paganini, Ciano, Dionisi, Burrai.

ARBITRO: I. Pezzuto (Lecce).

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.