Chievo Verona e Crotone si sono sfidati allo stadio Bentegodi in questo turno infrasettimanale valevole per la decima giornata del campionato di Serie B. La gara è stata abbastanza combattuta, prima e per buona parte della partita, il Crotone ha tenuto il vantaggio poi però il Chievo ha reagito. Alla fine i padroni di casa hanno vinto per 2-1. I veneti guadagnano quindi tre punti davvero importanti che li portano in terza posizione. Gli ospiti tornano invece a casa con parecchio amaro in bocca dato che avrebbero potuto mantenere il risultato a proprio favore. La squadra di Stroppa dopo questa sconfitta resta comunque prima ma il Benevento a pari merito può facilmente rubarle lo scettro.

Stroppa allenatore del Crotone
Stroppa allenatore del Crotone

La partita: Chievo – Crotone

PRIMO TEMPO: Le squadre scendono in campo al Bentegodi: il Chievo vestito di giallo, il Crotone di rossoblu. L’arbitro da il via alla gara; i padroni di casa partono subito forte, infatti al 13esimo minuto Meggiorini si fa largo nella metà campo avversaria, ma viene fermato dalla difesa attenta. La gara poi prosegue senza troppe azioni importanti, fino al 23esimo quando Esposito commette fallo su Simy. Il direttore di gara non ha alcun dubbio: assegna il calcio di rigore in favore del Crotone. Sul dischetto si prepara proprio Simy che spiazza totalmente Semper e si conferma primo marcatore di serata. Chievo 0, Crotone 1. Minuto 29, Barberis rischia di raddoppiare: in area del Chievo calcia di potenza ma si regola male e spreca la bella occasione.

Due minuti dopo sono i clivensi che hanno la chance del pareggio: Rodriguez su assist di Dickmann viene deviato in angolo. Al 38esimo minuto Brivio sfiora la porta del Crotone e per un pelo non pareggia. Si arriva al 45esimo e l’arbitro assegna un minuto di recupero poi dice che può bastare. Gara che è partita in sordina ma che poi ha accelerato il ritmo sottolineando la voglia di rivalsa del Chievo.

Il Chievo ha vinto contro il Crotone per 2-1
Il Chievo ha vinto contro il Crotone per 2-1

SECONDO TEMPO: Riprende puntuale al Bentegodi di Verona Chievo-Crotone. Subito gli ospiti con Barberis cercano la rete dello 0-2 ma Semper difende bene la propria porta. Al 52esimo Segre rischia di segnare ma si regola male e la palla finisce a lato. La partita prosegue con l’espulsione di Zanellato del Crotone che deve lasciare il campo a causa del doppio giallo e con un cambio nel Chievo. Esce Marcolini in favore di Giaccherini che appena entra fa la differenza: si guadagna un calcio di rigore a causa di un’ingenuità in area di Spolli. Al 71esimo a trasformare il penalty dal dischetto è proprio Giaccherini che spiazza Cordaz e porta il Chievo sull’1-1.

I padroni di casa ora mettono in mostra le loro capacità e Meggiorini si avvicina di poco a segnare il gol del vantaggio. Non passerà comunque molto tempo perchè i veneti segnino la rete del 2-1: Meggiorini serve Rodriguez in area che supera Cordaz e timbra la rete del vantaggio. Ci si avvia verso la fine della gara e i minuti di recupero assegnati sono 4. Quando il tempo extra termina l’arbitro dice che può bastare e manda tutti negli spogliatoi.

Il Tabellino di Chievo – Crotone

CHIEVO VERONA (3-5-2): Semper; Vaisanen, Cesar, Leverbe; Dickmann, Esposito, Segre, Bertagnoli (dal 23′ Giaccherini), Brivio; Rodriguez (dal 37′ st Ceter), Meggiorini. A disp.:  Caprile,  Nardi, Cotali, Obi, Pucciarelli, Pina Nunes,  Garritano, Frey, Rovaglia, Rigione. All.: M. Marcolini.

CROTONE (3-5-2): Cordaz, Golemic, Spolli, Cuomo; Molina (dal 39′ st Mustacchio), Benali( dal 31′ st Crociata), Barberis, Zanellato, Mazzotta; Vido (dal 15′ st Messias), Simy. A disp.: Figliuzzi, Festa, Bellodi, Itrak, Gomelt, Rodio, Evan’s,  Rutten,  Panza. All.: G. Stroppa.

MARCATORI: Simy (R-25′), Giaccherini (R-71′), Rodriguez (81′).

AMMONITI: Semper, Brivio, Zanellato, Molina.

ESPULSI: Zanellato.

ARBITRO: L. Marinelli (Tivoli).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20