La tredicesima giornata del campionato di Serie B è stata inaugurata dalla sfida tra Pescara e Cremonese che hanno giocato allo stadio Adriatico. La partita è stata combattuta da parte di entrambe le squadre che hanno dimostrato di volere la vittoria anche se poi si sono accontentate di un pareggio. Infatti la gara è terminata sull’1-1 portando quindi solo un punticino alle due formazioni. Il Pescara ora si trova al quarto posto in classifica a quota 20 punti a pari merito con il Cittadella appena sotto e a meno uno dal Crotone che è terzo. La Cremonese invece è al quindicesimo posto con 16 punti e vincere le sarebbe stato utile per allontanarsi dalla zona rossa. La prossima partita i delfini dovranno vedersela con il Perugia mentre la squadra lombarda ospiterà il Livorno.

Una delle azioni di Pescara-Cremonese

Com’è andata la partita

PRIMO TEMPO: Inizia puntuale la sfida allo stadio Adriatico e subito fin dai primi minuti è evidente come gli ospiti cerchino il vantaggio. Dopo poco dal fischio d’inizio, Ceravolo mira la porta col sinistro ma il tiro viene intercettato da un difensore e perciò nulla di fatto. Al 17esimo sono ancora gli ospiti che ci provano questa volta con Terranova che però è ostacolato da un giocatore del Pescara che rende quindi innocuo il tentativo. Gli ospiti sono molto attivi, esercitano un buon pressing sui padroni di casa e costruiscono azioni valide. i delfini però al 29esimo reagiscono: Borelli cerca la rete ma Agazzi para senza difficoltà.

La partita prosegue senza grandi occasioni fino al 45esimo quando l’arbitro assegna due minuti di recupero. Al 46esimo il Pescara spreca una bella chance: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Scognamiglio colpisce palla di testa e la manda di poco alta sopra la traversa. Il primo tempo finisce sullo 0-0.

SECONDO TEMPO: Ricomincia il secondo tempo e gli ospiti sono decisi a passare in vantaggio infatti al 54esimo e il minuto subito dopo guadagnano due occasioni che però poi non sfruttano al meglio. La partita prosegue e il Pescara cerca di farsi vedere, al 67esimo Galano riceve palla, la colpisce di testa senza però mettere in difficoltà Agazzi. Il minuto successivo è la Cremonese che si rende pericolosa con Migliore che tira di potenza col destro senza però trovare la rete. La gara continua tra varie sostituzioni e cartellini gialli, fino all’80esimo quando finalmente i delfini passano in vantaggio. È Galano il primo marcatore della serata che sugli sviluppi di una punizione riesce a gonfiare la rete alle spalle di Agazzi.

Pescara – Cremonese è terminata sull’1-1

Ci si avvia verso la fine della partita e quando il Pescara pensa di avere guadagnato tre punti importanti per la classifica, arriva il gol della Cremonese. Migliore sempre su punizione, accorcia definitivamente le distanze e segna la rete del pareggio. L’arbitro assegna quattro minuti di recupero e al 91esimo gli ospiti si avvicinano al raddoppio: Arini non agguanta bene il pallone e non supera quindi Kastrati.

Il tabellino di Pescara – Cremonese

PESCARA (3-4-2-1): Kastrati; Bettella, Drudi (69′ Campagnaro), Scognamiglio; M. Ciofani, Memushaj, Kastanos, Crecco; Galano, Machin (64′ Busellato); Borrelli (90’+2 Maniero). A disp.: Farelli, Zappa, Del Grosso, Masciangelo, Bruno, Ingelsson, Cisco, Brunori Sandro, Bocic. All.: L. Zauri.

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Bianchetti, Terranova; Mogos, Valzania, Castagnetti (82′ Soddimo), Kingsley (11′ Arini), Migliore; Ceravolo (73′ Palombi), D. Ciofani.  A disp.: Ravaglia, Volpe, Claiton, Ravanelli, Zortea, Renzetti, Boultam. All.: M. Baroni.

MARCATORI: Galano (80′), Migliore (89′).

AMMONITI: Ciofani, Kastanos, Galano, Migliore, Castagnetti, Caracciolo.

ARBITRO: R. Ros (Pordenone).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20