Serie C: Inizia l’era Berlusconi al Monza

Silvio Berlusconi è il nuovo proprietario del Monza. Lo ha annunciato attraverso un comunicato ufficiale la Fininvest, holding della famiglia del Cavaliere:”Fininvest S.P.A ha finalizzato in data odierna l’acquisizione del 100% della Società Sportiva Monza 1912. L’Assemblea dei Soci ha deliberato la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione, composto da Nicola Colombo ( Presidente), Paolo Berlusconi, Adriano Galliani,  Roberto Mazzo e Danilo Pellegrino. Successivamente, il Consiglio ha nominato Adriano Galliani Amministratore Delegato della Società”

Due anni dopo aver ceduto il Milan, di cui è stato il presidente per ben 31 anni conquistando 29 trofei, Berlusconi ritorna nel calcio con l’obiettivo di riportare il club brianzolo nella massima serie. Ad accompagnarlo in questa avventura sarà come sempre Adriano Galliani, che ricoprirà la carica di Amministratore Delegato. L’attuale presidente, Nicola Colombo, resterà in carica fino al 30 giugno 2019.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo management, svoltasi quest’oggi a Monza, è intervenuto l’AD Adriano Galliani che si detto molto entusiasta del progetto:

Ringrazio il Presidente Berlusconi, perché realizzo il mio sogno. Non è un tradimento nei confronti del Milan. Io sono sempre stato del Monza e per 31 anni sono stato in prestito al Milan. Devo ringraziare Silvio Berlusconi. Il Monza è sempre stato nel mio cuore dal 1979, sono veramente emozionato. Non mi interessano le altre squadre, le altre big europee. Potevo tornare solo qui a Monza”.

Sul progetto: Silvio Berlusconi convochera’ una conferenza stampa per parlare del progetto Monza: toccherà a lui ed è giusto cosi”.

Sulla trattativa:È nata il 31 agosto, ci siamo dati la parola e da una telefonata è nato tutto. Bastava la nostra parola. Nicolò Colombo resta presidente perché ha operato benissimo: ci lascia una squadra al primo posto e noi dobbiamo rimanere li per altre 35 giornate”.

Il passato di Galliani nel Monza: Sono entrato grazie all’amico Cazzaniga nel Monza dell’indimenticato Presidente Cappelletti. Per me sono stati dieci anni molto belli: ho sempre seguito il Monza e Daniele Massaro può testimoniare che nello spogliatoio rossonero domandavo subito il risultato del Monza. Il Monza è nel mio Dna: mia mamma era parente e lavorava e lavorava negli Anni 30 per il Presidente del Monza Ciceri e da quando ho cinque anni lo tifo”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.